Lunedì, 16 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
TENNIS

Roland Garros, irraggiungibile Nadal: batte Thiem ed è re di Parigi per la dodicesima volta

Con il successo in quattro set su Thiem, Rafael Nadal si è confermato l’indiscusso «King of Clay», mettendo in bacheca il suo dodicesimo trofeo del Roland Garros. Questo è solo uno dei tanti record che Nadal detiene nello Slam parigino, dai match vinti di fila alle vittorie totali: una storia di un dominio senza precedenti iniziato nel 2005.

Sulla terra rossa di Parigi, Nadal è pressocchè imbattibile. In 93 partite giocate al Roland Garros, lo spagnolo ha perso solamente in due occasioni: negli ottavi del 2009 cedette allo svedese Robin Soderling, mentre nel 2015 fu sconfitto da Novak Djokovic in semifinale.

Nessuno ha vinto più partite di Rafa a Parigi: il secondo classificato, lontanissimo, è Roger Federer con 70 affermazioni. Nadal può vantare una percentuale del 100% nelle finali del major francese (12/12) e con il trionfo di oggi ha scalzato l’australiana Margareth Court Smith nei titoli conquistati in un singolo torneo dello Slam (12 a 11). Il maiorchino detiene anche la più lunga striscia di vittorie consecutive al Roland Garros: 39 successi, dal primo turno col francese Mina nel 2010 alla già citata sconfitta contro Djokovic del 2015.

In quindici tornei disputati a Parigi, in tutto Rafa ha vinto 279 set, perdendone solo 26, mentre nelle dodici finali ha conquistato 36 set, cedendo il parziale solamente in sette occasioni. Oggi Thiem può solo consolarsi per aver impedito allo spagnolo il quarto Roland Garros vinto senza perdere un set. Dei diciotto Slam alzati al cielo da Nadal, dodici portano la firma di Parigi. Ora per lo spagnolo ricomincia la corsa ai venti Slam di Federer, sapendo di poter contare sempre sulla sua fedele terra rossa parigina. (AGI)

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X