Martedì, 19 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo
CARRIERA FINITA

Doping nell'atletica, Savina è positiva all'Epo: la Russia la sospende per 12 anni

Dodici anni di sospensione e carriera praticamente finita se la sua positività verrà confermata. E’ la storia di Kseniya Savina, atleta russa specialista negli 800 metri che, a partire dal giugno 2018, è stata sospesa dalla propria federazione dopo essere risultata positiva all’Epo dopo un controllo antidoping.

Ventinove anni, l’atleta era stata sanzionata anche per aver partecipato a diverse gare sotto falsa identità e con un’altra nazionalità. Anche il marito e allenatore personale, Alexei Savin, è stato sospeso per quattro anni.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X