Giovedì, 14 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo
GIOCHI INVERNALI

Olimpiadi 2026, Zaia e Fontana a Roma: "Lavoriamo come se avessimo già vinto"

I presidenti delle Regioni Lombardia e Veneto, Attilio Fontana e Luca Zaia, sono giunti a Palazzo Chigi per una riunione sulla candidatura alle Olimpiadi invernali del 2026. Nella sede della presidenza del Consiglio vedranno il sottosegretario con delega allo Sport Giancarlo Giorgetti e i vertici del Coni. Il progetto presentato, ha sottolineato Fontana ai giornalisti, garantisce "tanta efficienza" a fronte di "pochi soldi" spesi.

"Oggi si è discusso di quello che dobbiamo fare da qui al 24 giugno. Stiamo preparando una bella presentazione per il giorno della decisione del Cio. Volendo fare una sintesi, stiamo lavorando come se avessimo già le Olimpiadi". Lo dice il governatore del Veneto, Luca Zaia, al termine dell'incontro a Palazzo Chigi sulla candidatura di Milano-Cortina alle Olimpiadi invernali del 2026.

"C'è ottimismo anche perché la visita dei valutatori è stato uno spartiacque unico, per noi è stata veramente utile. Continuiamo in questa direzione, poi il 24 presenteremo i nostri gioielli", aggiunge Zaia riferendosi alla data in cui il Cio dovrà decidere tra la candidatura italiana e quella di Stoccolma-Are.

"Abbiamo il dossier più bello, siamo performanti. Abbiamo dimostrato di avere le idee chiare e un dossier solido durante la visita della commissione di valutazione del Cio, però bisogna continuare il lavoro - dice alludendo al via libera da parte del governo svedese alle garanzie finanziarie per la candidatura - Era prevedibile che anche la candidatura di Stoccolma-Are partecipasse a quest'ultima fase. Noi continuiamo a lavorare pancia a terra come se mancasse l'ultimo miglio". (ANSA)

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X