Sabato, 07 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
MELBOURNE

Al via la stagione di F1, Vettel: "Spero di essere preda". Hamilton: "Ferrari è avanti, ma noi..."

formula 1, Melbourne, Lewis Hamilton, Sebastian Vettel, Sicilia, Sport
Lewis Hamilton, Daniel Ricciardo e Sebastian Vettel

"Siamo più pronti e spero presto di essere preda perché vorrà dire che saremo davanti": si presenta così Sebastian Vettel in conferenza stampa alla vigilia del week end che dà il via alla stagione di F1 con il gp d'Australia.

Il pilota della Ferrari si è mostrato ottimista ed ha aggiunto che "i test a Barcellona sono andati bene e sono ottimista. Siamo più preparati e penso si possa solo migliorare. All'inizio della stagione c'è un po' di nervosismo perché dobbiamo capire dove siamo. Cambio del regolamento? Nei test non si seguono le altre macchine, non so dove sono ma non credo ci sia una grossa differenza".

Quanto al nuovo compagno di squadra, il monegasco Jacques Leclerc che ha preso il posto di Kimi Raikkonenn, Vettel è stato netto: "Io e Leclerc liberi di gareggiare, lo ha detto anche Binotto. Ora siamo tutti prede e cacciatori - ha aggiunto il tedesco della rossa - ma spero presto di essere preda perché vorrà dire che saremo davanti".

"La Ferrari ora è avanti, ma nel mio team c'è un'energia che è fonte d'ispirazione. Dobbiamo lavorare": prova a nascondersi Lewis Hamilton, il campione del mondo della F1 con la Mercedes, che nella conferenza stampa alla vigilia del week end che apre la stagione del mondiale con il gp di Australia sceglie il profilo basso.

"Come tutti, ha aggiunto Hamilton come riferisce Skysport- dopo i test, si analizza tutto quello che è successo cercando di essere attenti a ciò che si è fatto. Macchina nuova, pezzi aggiornati. E sarà così per tutti gli altri e sarà interessante capire la situazione di tutti. Non ci siamo persi in sciocchezze nei test perché avevamo e abbiamo lavoro da fare. Il team ha delle persone grandiose e l'energia che c'è è fonte d'ispirazione. Toto Wolff ha caricato tutti, vediamo persone appassionate. Loro sono dei soldati e daranno tutto per continuare a migliorare".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X