Lunedì, 10 Maggio 2021
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport "Buddista col fucile": Roberto Baggio fa causa ad animalisti per diffamazione
IL CASO

"Buddista col fucile": Roberto Baggio fa causa ad animalisti per diffamazione

PADOVA. Roberto Baggio contro gli animalisti, per le offese dell’associazione «100% Animalisti» alla sua passione di cacciatore. Ieri si è aperta a Padova, ma è stata subito rinviata a giugno, l’udienza del processo per diffamazione intentato dal 'Divin codino' nei confronti del leader dell’associazione protezionistica, Paolo Mocavero, che gli ha dato del "buddista col fucile".

Baggio si è presentato in Tribunale a Padova per difendere le sue ragioni, ma il giudice monocratico, constatando la mancata notifica all’imputato del decreto di citazione a giudizio (l'accusa è diffamazione a mezzo internet), ha rinviato l'udienza al 18 giugno 2018. Mocavero non era presente in aula.

L'ex fuoriclasse era stato preso di mira dai «100% Animalisti» per le sue posizioni a favore della caccia. I componenti del gruppo l’avevano contestato esponendo anche striscioni offensivi davanti alla sua villa di Caldogno, in provincia di Vicenza, e poi avevano rincarato la dose con pesanti post in rete.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X