Giovedì, 05 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
IN PROVINCIA DI ANCONA

Ciclismo, travolto mentre si allena
muore Scarponi: vinse il giro nel 2011

ROMA. Dramma nel ciclismo italiano: Michele Scarponi è morto in un incidente stradale mentre si allenava alle porte di Filottrano (Ancona), suo paese natale. Lo conferma all'Ansa il presidente della Federciclismo, Renato Di Rocco, in lacrime.

Scarponi è stato centrato in pieno da un autocarro Fiat 'Iveco' il cui autista, un 57enne del posto, non avrebbe dato la precedenza. Per questo l'ipotesi a carico dell'uomo è di omicidio stradale. Sulla dinamica dell'incidente, avvenuto questa mattina intorno alle 8, indagano i carabinieri di Filottrano e Osimo.

Scarponi, che ieri aveva concluso al quarto posto il Tour of the Alps - dove aveva vinto la prima tappa - era nato il 25 settembre 1979 a Jesi ed era soprannominato 'l'Aquila di Filottrano' per lo sue doti di scalatore. Professionista dal 2002, aveva vinto nel 2009 la Tirreno-Adriatico e nel 2011 il Giro d'Italia grazie alla squalifica per doping dello spagnolo Alberto Contador. L'ultimo suo successo risale al 2013 quando si è aggiudicato il Gp Costa degli Etruschi. Attualmente portacolori dell'Astana, Scarponi ne era stato nominato capitano per il prossimo Giro d'Italia, al via il 5 maggio, per il forfait di Fabio Aru.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X