Lunedì, 14 Ottobre 2019
IL CLUB AI CINESI

Al Milan si chiude l'era Berlusconi
Li Yonghong nuovo proprietario

MILANO. Il cinese Li Yonghong è formalmente diventato il nuovo proprietario del Milan, che passa di mano dopo 31 anni di gestione da parte di Silvio Berlusconi. È infatti andato a buon fine il closing con la Fininvest che, a fronte del versamento con cui è stato completato il pagamento, ha ceduto il 99,93% delle azioni alla società veicolo lussemburghese Rossoneri Sport Investment Lux, creata ad hoc dall'investitore cinese.

La comunicazione ufficiale arriva con una nota congiunta: "Fininvest ha oggi finalizzato la cessione alla Rossoneri Sport Investment Lux dell'intera partecipazione, pari al 99,93%, detenuta nell'AC Milan. Gli acquirenti - prosegue la nota - hanno confermato l'impegno a compiere importanti interventi di ricapitalizzazione e rafforzamento patrimoniale e finanziario di AC Milan".

"Spero che non sia solo un'operazione di marketing. Se tengono Donnarumma il progetto è serio, in caso contrario sarebbe un dramma". È il commento del presidente di Regione Lombardia, Roberto Maroni, sul passaggio del Milan da Silvio Berlusconi alle mani cinesi di Li Yonghong. "La nuova proprietà mi ha chiesto un incontro. Li vedrò dopo Pasqua. Spero ripensino allo stadio al Portello" ha detto Maroni. "A loro chiederò di investire sulla squadra e di non usare il brand per fare solo cassa e vendere gadget in Cina".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X