Giovedì, 21 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo
SERIE A

Il Crotone vince e scavalca il Palermo
Pari Milan a Pescara, Atalanta show

PESCARA. La tripletta di Gomez trascina l'Atalanta, la papera di Donnarumma frena il Milan, il 23/o gol di Belotti evita il ko al Toro. In attesa del big match Napoli-Juve (e del posticipo di domani Inter-Samp) la Serie A regala comunque emozioni. La Gasperini-band passa da grande a Genova con un 5-0 scintillante e si porta a +4 dal Milan che si fa bloccare a Pescara. Vittoria per la Fiorentina, grave tonfo interno per il Palermo che lascia la residue speranze di salvezza perdendo in casa col Cagliari mentre torna a sognare il Crotone (-5 dall’Empoli) vincendo in casa di uno spento Chievo.

E’ sempre super Atalanta che certo non poteva ciccare nel palcoscenico caro al suo maestro Gasperini. Il Genoa fa capire perchè ha la metà dei punti degli avversari e si lascia travolgere in casa senza opporre resistenza. I bergamaschi infatti passano quando vogliono: prima una splendida rovesciata di Conti poi un preciso rigore di Gomez per un fallo di Burdisso su Petagna. Nella ripresa il colpo di grazia: 13/o e 14/o sigillo di Papu Gomez e un’altra prodezza di Caldara, il centrale col vizio del gol che tra due anni farà felice la Juve. Rossoblù a picco anche per la sciagurata espulsione di Pinilla.

Il Milan non riesce a vincere a Pescara e si deve accontentare di un punto: rimane sotto choc per la papera di Donnarumma, in comproprietà con Paletta, ma riesce comunqe a recuperare grazie ad un’iniziativa prolungata di Deulofeu e un rimpallo che consente a Pasalic di raggranellare il pari. Nel finale si scuote e Romagnoli colpisce una traversa, ma finisce con un pari che non serve a nessuno

Troppe quattro gare senza gol per Belotti che, nel giorno della presenza n.100, trascina alla riscossa il Toro: una traversa, il gol del 2-2 e un altro annullato tra molte perplessità in una gara dalle emozioni forti. Friulani avanti con prodezza di Jankto e raddoppio in confraternita Zapata-Perica. Il Toro reagisce come una furia, colpisce tre legni e recupera con Moretti. Protagonista ancora il Gallo, ma Mihajlovic lascia ancora due punti per strada.

La Fiorentina batte il Bologna con molte difficoltà in una gara poco spettacolare. Occasione per Borja Valero, poi gol di Babacar di testa che regala tre punti ai viola, ma vista la situazione in classifica (l'Europa League resta lontana), aumenta i rimpianti per una stagione molto deludente.

Pietra tombale per le speranze di recupero del Palermo che si fa rimontare dal Cagliari che si impone 3-1. Siciliani baldanzosi con vantaggio di Gonzalez (in fuorigioco) e traversa di Chochev. Nella ripresa i sardi sfondano con doppietta di Ionita e 13/o gol di Borriello. Per gli ospiti esordio per il primo nordcoreano in serie A, Kwang Song
In zona retrocessione tre punti importanti per il Crotone che approfitta della giornata poco ispirata del Chievo per vincere a sorpresa a Verona. Vantaggio dei calabresi con colpo di testa di Ferrari, pari del sempreverde Pellissier e gol decisivo dell’ottimo Falcinelli. L’Empoli è ancora lontano ma il Crotone si guadagna la possibilità di sperare.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X