Martedì, 13 Aprile 2021
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Petardi, Albania chiede scusa: mai più biglietti a certa gente
STADIO RENZO BARBERA

Petardi, Albania chiede scusa: mai più biglietti a certa gente

TIRANA. La Federcalcio albanese ha "duramente condannato questi atti che non hanno nulla di sportivo», secondo quanto è scritto in una nota diffusa a commento dei fatti accaduti allo stadio Renzo Barbera di Palermo durante la partita di calcio Italia-Albania.

Un fitto lancio di petardi nella zona della curva sud, occupata da un gruppo di sostenitori albanesi, chiamato «Illyrian Elite», ha portato alla sospensione della gara per alcuni minuti.

«Questi atti estremisti non hanno nessun legame con l'eccellente tifoseria albanese», si legge nel comunicato della Federcalcio albanese che chiede «scusa alla squadra italiana, ai nostri colleghi, ai tifosi ed a tutti i cittadini italianI per il brutto incidente», sottolineando che «simili episodi isolati non potranno tuttavia mettere a rischio i rapporti di amicizia fra i nostri due popoli».

Petardi in campo, la paura e poi la vittoria: le immagini di Italia-Albania

La Federcalcio albanese ha annunciato di aver deciso di «non offrire o distribuire più biglietti ai tifosi iscritti al gruppo Illyrian Elite», i quali saranno contemporaneamente espulsi anche dal gruppo Fan Club della federazione albanese. "Il buon nome e l’onore degli albanesi vale più di qualsiasi altra cosa e nessuno potrà danneggiare l’immagine della nostra tifoseria», conclude il comunicato della Federcalcio albanese.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

I più letti
Oggi
  • Oggi
  • Settimana
  • Mese
X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X