Martedì, 31 Marzo 2020
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Higuain "giustizia" anche la Roma La Juventus è campione d'inverno
SERIE A

Higuain "giustizia" anche la Roma
La Juventus è campione d'inverno

TORINO. Una rete di Higuain al 14' pt decide a favore dei bianconeri il big-match Juventus-Roma. Finisce quindi 1-0, un risultato che fa volare la squadra di Allegri a +7 sulla diretta inseguitrice, rimasta al secondo posto in classifica con 35 punti contro i 42 dei rivali, che sono campioni d'inverno con due turni di anticipo sulla fine del girone di andata. Il Milan è terzo a quota 33. Nella Roma usciti anzitempo per problemi fisici De Rossi e Manolas.

"E' stata una vittoria non fondamentale, perché il campionato è lungo, ma che ci dà convinzione e che crea un piccolo solco. Questo ci permette di arrivare a Natale con ottime sensazioni". E' un Gigi Buffon chiaramente soddisfatto quello che, dai microfoni di Premium Sport, commenta il successo della Juve nel big-match contro la Roma. "Nelle ultime tre partite, dopo il Genoa, ho rivisto una squadra con l'identità, la caparbietà di una volta - aggiunge il portiere -. Abbiamo vinto da squadra, in maniera solida: queste sono le nostre vittorie, e questa è frutto della sconfitta di Genova". Ora la Juve può concentrarsi sulla Champions? "Non dobbiamo pensare che il vantaggio in campionato ci possa permettere di concentrarci di più sulla Champions - risponde Buffon -: sarebbe un errore. Una squadra come la Juve non deve mai sentirsi appagata. In Champions vogliamo fare un bel percorso, ma sono due partite, e a volte anche i dettagli decidono l'andamento dei match". "Higuain? Gol fantastico. Ma ho visto anche un grandissimo Mandzukic - conclude - e un grande Dybala. Anche un grande Szczesny, che ha tenuto in vita la Roma".

"Bisognerà essere bravissimi per recuperare punti": è realista Luciano Spalletti dopo la sconfitta contro la Juve che porta i giallorossi lontano 7 punti dai bianconeri. "Noi siamo stati bravi a soffocare le loro ripartenze - le sue parole a Premium - ma poi abbiamo sbagliato la scelta di alcune palle e loro hanno gestito il vantaggio. Mi è piaciuto l'atteggiamento della squadra ma è avvenuto dopo lo svantaggio, abbiamo preso un gol evitabile e nei primi minuti dovevamo fare qualcosa di più". La scelta di Gerson poi sconfessata a fine primo tempo? "Quelli che non hanno idee dicono così, quelli invece che hanno vissuto lo spogliatoio pensano altre cose. Il giallo preso l'ha condizionato, lui non è stato schierato per fare Salah ma per reggere l'impatto fisico della Juve e di Alex Sandro spiega il tecnico - e mi sembra che l'abbia fatto bene. Salah era fermo da due settimane, mentre El Sharrawy poteva essere un buon cambio quando la gara si è più equilibrata. Come esce la Roma dallo Stadium? Usciamo malissimo, dovevamo fare risultato e non ci siamo riusciti. Sono stati più bravi di noi nei duelli individuali, dobbiamo prendere per buono quello che è venuto fuori dalla gara, ma la Juve ha fatto vedere di essere forte. Un solo gol contro Milan e Juventus? A volte si passano dei periodi dove si finalizza meno ma questo è un numero che mi preoccupa meno di tutti: siamo una delle squadre che ha segnato di più in campionato. Ora è un momento che stiamo segnando meno ma troveremo le soluzioni a questo problema".

© Riproduzione riservata

TAG: , ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X