Venerdì, 25 Settembre 2020
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Il Genoa si aggiudica il recupero: battuta la Fiorentina
SERIE A

Il Genoa si aggiudica il recupero: battuta la Fiorentina

GENOVA. Va al Genoa la partita più lunga del campionato, iniziata l'11 settembre, sospesa per impraticabilità del campo causa un nubifragio e conclusa questa sera con gli ultimi 62'. Ai rossoblù basta una rete, la prima nel campionato italiano di Darko Lazovic, mentre la Fiorentina che parte lasciando in panchina i big non riesce a recuperare sbattendo sul muro del Genoa e sulla traversa.

Si riparte dal 27' e 34 secondi ma per Ivan Juric i problemi iniziano già dalla formazione con Tomas Rincon, sempre più uomo mercato, costretto al forfait per problemi alla schiena. Molte le novità in casa Viola con Sousa che lascia in panchina Kalinic, Chiesa e Ilicic dando spazio in avanti a Zarate.

La Fiorentina parte, ma poi è il Genoa a dominare. Al 34' rossoblù vicini al gol. Tatarusanu sbaglia i tempi d'uscita cercando di contrastare dal limite Simeone, arriva Rigoni che calcia e Gonzalo in scivolata evita il gol. Un minuto dopo Lazovic va via sul fondo e da destra mette in mezzo per Simeone che da pochi passi spreca un'occasione clamorosa a portiere battuto.

Il gol arriva al 36' con Lazovic che appostato sul secondo palo appoggia in rete da due passi un cross di Ninkovic. Nessun cambio nell'intervallo e padroni di casa subito pericolosi con Simeone che si libera bene di Gonzalo ma spara alto sopra la traversa. La Fiorentina non sembra riuscire a contrastare i rossoblù e Sousa corre ai ripari inserendo Kalinic e cercando di alzare il baricentro ma ci vuole un'azione personale di Zarate per impensierire Perin.

L'argentino ci prova da 30 metri cercando di sorprendere il portiere del Genoa ma il pallone colpisce la traversa. La spinta dei viola cresce e al 15' Vecino non trova la deviazione vincente sul secondo palo dopo un angolo dalla destra. Juric prova così la contromossa sostituendo l'ammonito Ninkovic con Ocampos. La gara cresce d'intensità e a beneficiarne sono gli spettatori con Guida che decide di amministrarla all'inglese interrompendo il meno possibile il gioco.

Al 24' azione tutta di prima del Genoa che dalla propria area arriva sino al tiro con Rigoni ma la sfera termina di pochissimo a lato. Tre minuti dopo proteste dei giocatori viola per un intervento su Bernardeschi in area con Guida che fa correre come al 44' quando a volare in area opposta è Simeone. Una vittoria che vale tre punti e tre posizioni in classifica, una vittoria che al Genoa non riusciva in casa contro i Viola dall'ottobre del 2009.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X