Domenica, 19 Gennaio 2020
stampa
Dimensione testo
SERIE A

L'Inter diventa cinese: alla Suning il 68%, Moratti esce di scena

NANCHINO. «Abbiamo acquisito una parte dell'Inter»: lo annuncia il presidente del Suning Zhang Jindong. «Il Suning rileverà il 68,55 percento dell'Inter. È la prima operazione in Italia»: è l'annuncio fatto nella conferenza stampa a Nanchino che sancisce il passaggio del club nerazzurro ai cinesi del gruppo Suning.

«Acquisire l'Inter -spiega il presidente Zhang Jindong- fa parte della strategia del Suning per essere leader nello sport. Nei prossimi cinque anni vogliamo essere una delle più grandi società e renderemo il club più forte».

Intanto è arrivato anche l'annuncio dell'Inter: la maggioranza del club (68,55 percento) passa al gruppo cinese del Suning. In una nota sul sito ufficiale l'Inter conferma l'uscita di Moratti e per Thohir la carica di presidente. «International Sports Capital - si legge - sarà azionista di minoranza unico, con Erick Thohir che continuerà alla guida del club come presidente. Internazionale Holding cesserà di essere azionista, con Massimo Moratti che uscirà dal club». «Questa nuova partnership - dichiara Thohir - porta l'Inter a compiere un passo rivoluzionario verso il futuro».

© Riproduzione riservata

TAG: , ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X