Martedì, 27 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Maratona di New York, keniani padroni: la siciliana Incerti nona
ATLETICA

Maratona di New York, keniani padroni: la siciliana Incerti nona

atletica, maratona, Anna Incerti, Mary Keitany, Stanley Biwott, Sicilia, Sport
Anna Incerti

NEW YORK. La keniana Mary Keitany ha vinto per il secondo anno consecutivo la prova femminile della 45esima edizione della maratona di New York. La Keitany ha vinto correndo in 2 ore24'25”, battendo il record dello scorso anno (2h25'07”). Dietro di lei due atlete dell'Etiopia, Aselefech Mergia (seconda) e Tigist Tufa (terza).

L'italiana Anna Incerti (30enne palermitana, campionessa europea a Barcellona 2010) si è piazzata nona nella prova femminile della 45/a edizione della maratona di New York. L'atleta siciliana ha corso in 2ore 33'13”.

Il keniano Stanley Biwott ha vinto la prova maschile della 45/ma edizione della maratona di New York. Biwott ha vinto correndo in 2ore 24'34', battendo il connazionale Geoffrey Kamworor per soli 14 secondi. Terzo, l'atleta etiope Lelisa Desisa.

 Il primo italiano e primo atleta del continente europeo ad attraversare la linea d'arrivo della maratona di New York a Central Park è stato Andrea Lalli. Il molisano delle Fiamme Gialle, malgrado qualche difficoltà nei chilometri finali, ha chiuso all'11/o posto in 2h17'12«. Niente da fare per il campione europeo Daniele Meucci (Esercito) che, reduce da alcuni problemi intestinali nei giorni precedenti alla competizione, ha dovuto alzare bandiera bianca un paio di chilometri prima del giro di boa.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X