Giovedì, 12 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
INCHIESTA

Tentativo di estorsione a Valbuena, fermato l'ex laziale Cissè

Il giocatore francese sarebbe stato coinvolto "in buona fede"

PARIGI. Quattro persone fra le quali l'ex attaccante della nazionale francese e della Lazio, Djibril Cissè, sono stati posti questa mattina in stato di fermo in una vicenda di «tentativo di estorsione» ai danni del centrocampista dei Bleus, Mathieu Valbuena (Lione).

Secondo i primi elementi dell'inchiesta, Cissè - che aveva firmato quest'anno un contratto con una squadra di dilettanti ma si è poi arreso ai troppi infortuni - sarebbe stato «in buona fede» e dovrebbe in breve essere scagionato. Gli altri tre sono sospettati di essere i mandanti di un tentativo di ricatto ai danni dell'attaccante della nazionale. Gli avrebbero chiesto denaro affermando di essere in possesso di un video a luci rosse che il giocatore avrebbe girato con la sua compagna.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X