Sabato, 29 Febbraio 2020
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Castrogiovanni: "Mi fermo, devo operarmi per un tumore"
RUGBY

Castrogiovanni: "Mi fermo, devo operarmi per un tumore"

 LONDRA. «Sono sempre sceso in campo dando il massimo e  lottando senza risparmiarmi. Non mi sono mai tirato indietro.  Stavolta è diverso: mi devo fermare perchè devo pensare alla mia  salute. Per la prima volta sono costretto a mettere me stesso  davanti alla squadra, ai miei compagni».

Sul suo account di  Facebook, Martin Castrogiovanni si rivolge ai suoi tifosi dopo  essere stato costretto ad abbandonare l'Italrugby ed i Mondiali  per un operarsi a causa di neurinoma del plesso lombare, una forma  tumorale benigna nel 99 per cento dei casi. «Dopo mesi di intensa  preparazione e un'estate intera trascorsa ad allenarmi per questo  importante obiettivo mi dispiace tantissimo dover abbandonare il  Mondiale», scrive il 33enne pilone italo-argentino, appena  ingaggiato dai francesi del Racing Metro di Parigi. Che poi  alleggerisce la tensione con una battuta: «Tranquilli che ci  rivediamo presto! Intanto per le prossime settimane sono alla  ricerca di un'infermiera sexy per assistenza continua h24.  Astenersi perditempo».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X