Mercoledì, 25 Novembre 2020
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Coppa Davis, Fognini e Bolelli vincono il doppio: Italia sopra 2 a 1 sulla Russia
TENNIS

Coppa Davis, Fognini e Bolelli vincono il doppio: Italia sopra 2 a 1 sulla Russia

IRKUTSK. Italia in vantaggio per 2-1 sulla  Russia al termine della seconda giornata della sfida di Coppa  Davis, valida come spareggio per la permanenza nel World Group  2016 in corso sul veloce indoor della Bajkal Arena di Irkutsk, in  Siberia. Punto del doppio vinto da Simone Bolelli e Fabio Fognini  che hanno battuto per 7-5, 2-6, 7-6(5), 7-6(2), dopo 3 ore e 18  minuti di partita Evgeny Donskoy e Konstantin Kravchuk.  Venerdì la prima giornata si era chiusa in parità: dopo la  sconfitta di Simone Bolelli, che aveva ceduto per 7-6(2), 6-1,  6-3, in due ore e 23 minuti di partita a Teymuraz Gabashvili, era  arrivato il pareggio azzurro grazie a Fabio Fognini, che aveva  battuto per 7-6(8), 6-2, 6-2, in un'ora e 51 minuti di gioco, il  giovanissimo Andrey Rublev. Tornando alla vittoria di Bolelli e  Fognini, per i campioni degli Australian Open una coppia comunque  ben affiatata come avversari. La prima chance è tricolore con  Kravchuk costretto al secondo gioco ad annullare una palla-break.  È l'unico sussulto, con i quattro giocatori che mantengono con  discreta disinvoltura i rispettivi turni di battuta.

Nel dodicesimo gioco, infatti, la seconda palla-break (che poi è  anche un set-point) per gli azzurri, sul servizio di Donskoy,  viene trasformata da Fognini che con una splendida risposta di  rovescio lungo linea archivia senza pericolosi strascichi il primo  parziale (75). Break azzurro anche in nel secondo gioco della  seconda frazione, con Donskoy che perde ancora la battuta. Nel  terzo gioco, sul servizio di Fognini, arrivano però le prime due  palle-break del match per la Russia e, su un errore di Bolelli, e  Donskoy/Kravchuk rientrano in partita.   Nel quinto gioco azzurri ancora in difficoltà: Bolelli cancella  con un ace la prima palla-break, Fognini con una volèe di diritto  la seconda. Dopo due chance per l'Italia di portare a casa il game  arriva un'altra palla-break per la Russia ed ancora un ace di  Simone per la parità. Sulla quarta opportunità però lo smash di  Kravchuk porta i padroni di casa sul 4-1 e poi a pareggiare il  conto dei set (62).   Nel terzo parziale il break azzurro arriva nell'ottavo gioco, alla  seconda chance (5-3). Bolelli però rovina tutto con un doppio  fallo e Fognini lo «aiuta» con una volèe sbagliata mentre i russi  da parte loro rispondono benissimo mettendo a segno il  contro-break. E poco dopo è 5 pari. Si va al tie-break: l'Italia  vola 3-0 e poi chiude per 7 punti a 5. Nel quarto set, al secondo  gioco, Fognini concede tre palle-break di fila sul proprio  servizio: la coppia azzurra le annulla ma sulla quarta  opportunità è break Russia che sale 2-0. I padroni di casa  allungano fino al 4-1 ma nel settimo gioco arriva il contro-break  degli azzurri che riagguantano gli avversari sul 4 pari. Nel  decimo gioco Bolelli salva un set-point mettendo la volèe proprio  sulla riga e poco dopo è cinque pari. E poi è ancora tie-break:  gli azzurri lo giocano alla grande e lo chiudono per 7 punti a 2.  Domenica gli ultimi due singolari: Gabashvili-Fognini e  Rublev-Bolelli.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X