Domenica, 24 Marzo 2019
CALCIO

Derby Torino-Juve, esplode bomba carta in curva prima della partita: nove i feriti, 5 arresti

TORINO.  L'edizione numero 140 del derby della Mole verrà ricordato, oltre che per la storica vittoria del Torino, per gli scontri tra tifosi, con l'assalto al pullman della Juventus e il lancio di bombe carta sugli spalti. Il bilancio è di una decina di tifosi feriti, cinque arresti e una denuncia.

Numeri che potrebbero aumentare nelle prossime ore: le forze dell'ordine sono al lavoro per identificare eventuali altri responsabili dei disordini. Se la gara in campo è stata «leale e maschia al punto giusto», per dirla come il tecnico bianconero Massimiliano Allegri, non si può dire altrettanto della partita tra le due tifoserie. I primi incidenti in mattinata, ben prima dell'apertura dei cancelli. In piazza San Gabriele da Gorizia i gruppi delle due tifoserie si affrontano una prima volta, costringendo le forze dell'ordine ad intervenire con due cariche di alleggerimento.

Un tifoso viene fermato, e poi arrestato, per lancio di oggetti pericolosi e resistenza a pubblico ufficiale. Poco dopo l'arrivo dei pullman delle due squadre. Il primo a svoltare in via Filadelfia, dove c'è l'ingresso dei mezzi, è quello bianconero dei campioni d'Italia. Ad attenderlo circa trecento tifosi del Torino, che cercano di fermarlo, senza riuscirci perchè l'autista non toglie il piede dall'acceleratore. Al passaggio del mezzo scatta il lancio di pietre, una delle quali manda in frantumi un finestrino. Le forze dell'ordine, che assistono alla scena, si mettono subito al lavoro e, grazie alla visione dei filmati, individuano e denunciano un tifoso per danneggiamento aggravato in concorso. L'inizio della partita non ferma la violenza neanche sugli spalti.

Poco dopo il fischio d'inizio una bomba carta, proveniente dal settore dello stadio riservato ai bianconeri, manda in ospedale una decina di persone. Tre quelli trattenuti per accertamenti in ospedale - una ragazza al Mauriziano perchè ha inalato del fumo e due al Cto per un trauma ad un orecchio e bruciature ai polpacci. Per questo episodio i tifosi arrestati sono tre, due della Juventus e una del Torino. I tifosi bianconeri escono dall'Olimpico scortati dalle forze dell'ordine per evitare altri scontri con i tifosi del Torino rimasti nei paraggi. «L'attività investigativa prosegue - rivela il questore di Torino, Salvatore Longo - con la visione dei filmati e il confronto delle testimonianze»

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X