Domenica, 23 Febbraio 2020
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Vettel ha le idee chiare: "Riportare la Ferrari al vertice"
FORMULA 1

Vettel ha le idee chiare: "Riportare la Ferrari al vertice"

Il pilota tedesco è ambizioso alla vigilia dell'inizio del Mondiale di Formula 1: "Sappiamo di dover lavorare molto, ma l'atmosefra nel team è molto positiva"

MELBOURNE. «Sappiamo di dover lavorare molto perchè il nostro obiettivo è molto ambizioso e vogliamo far tornare la Ferrari al vertice». Sebastian Vettel è carico, non vede l'ora di iniziare il suo Mondiale alla guida della Ferrari e nel corso della conferenza stampa della Fia a tre giorni dal Gran Premio d'Australia, mette in mostra tutto il suo entusiasmo per la nuova avventura.

«L'atmosfera all'interno del team è molto positiva - ha dichiarato il pilota tedesco -. Ci sono stati molti cambiamenti durante l'inverno, tutti hanno lavorato duramente e la squadra è migliorata. Ora dobbiamo aspettare di trovarci in pista insieme agli altri per capire dove sono gli altri, perchè nel corso dei test invernali è difficile farsi un'idea chiara». La Ferrari è la scuderia più longeva in questo sport, un dato che esercita un fascino particolare sui piloti, compreso Vettel.

«È una squadra con una grande storia e per me è un onore correre per la Ferrari e in questo momento, sono molto felice. Non vedo l'ora di salire in macchina e di iniziare a correre con questo team», ha dichiarato Vettel, cauto sulle possibili vittorie in questo Mondiale: «molto dipenderà dal livello delle altre squadre, ma noi abbiamo certamente fatto un passo in avanti, dobbiamo solo scoprire quanto è grande questo passo. L'anno scorso abbiamo visto che a poter vincere le gare non è solo Mercedes, quindi se parti subito bene - e noi in questo inizio di stagione siamo immediatamente dietro - se accade qualcosa puoi essere della partita».

Al suo fianco, sull'altra «rossa», ci sarà Kimi Raikkonen e tra il tedesco e il finlandese c'è stima e amicizia, un legame che secondo Vetel non risentirà della nuova condizione di compagni di squadra. «Conosco Kimi da molto tempo e c'è molto rispetto tra di noi - assicura l'ex Red Bull -. E una persona molto semplice ed onesta. In pista cercheremo di batterci l'un l'altro, ma questo è normale e se dovessero esserci problemi cercheremo di risolverli al di fuori».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X