Domenica, 24 Gennaio 2021
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Il Telimar Palermo battuto anche a Salerno: è il terzo stop di fila
PALLANUOTO SERIE A-2

Il Telimar Palermo battuto anche a Salerno: è il terzo stop di fila

PALERMO. Terzo stop di fila per il Telimar Palermo, che lascia al Salerno, il quarto posto in classifica, utile per una qualificazione ai play off, dopo una gara sostanzialmente equilibrata, ma anche caratterizzata dall’eccessivo nervosismo e da ben tre espulsioni per scorrettezze. Ai palermitani non bastano le reti di Lo Cascio e Zubcic, per fare risultato alla piscina «Vitale».

È Di Patti ad aprire le marcature e Lo Cascio, fissa il punteggio sullo 0-2. La Rari Nantes Salerno, dopo avere colpito pali e traverse, riesce ad accorciare con Esposito in superiorità numerica. Il siciliano Lo Cascio, allunga, ma il gol di Gennaro Parrilli chiude il primo tempo sul 2-3.

Grande equilibrio nel secondo quarto. Ancora Lo Cascio, segna in superiorità numerica (2-4). Pasca e Donnabella realizzano per Salerno che riacciuffa la parità (4-4). Il solito Lo Cascio riporta avanti Palermo, mentre il mancino Zubcic realizza su uomo in più (4-6).

Intanto l’allentore Grieco, perde il suo centroboa più esperto, ovvero Marcello Vuolo, perché l'arbitro Navarra vede una scorrettezza ed estrae il cartellino rosso. Esposito però riporta Salerno a - 1 (5-6). Nella terza frazione di gioco, la squadra di casa, grazie alle reti di Pica, Postiglione e Bernaudo raggiunge il + 2 (8-6).

L'ultimo tempo si apre con una controfuga finalizzata da Zubcic che riporta a contatto il Telimar Gennaro Parrilli va ancora in rete per i locali, ma il siciliano Galioto sigla il gol del - 1.

Ancora Gennaro Parrilli realizza per la Rari Nantes Salerno, ma Di Patti fissa il punteggio sul (10-9) a 2'40" dalla conclusione della gara. Pica riporta i giallorossi sul +2 (11-9).

La «palombella» di Zubcic, infine, consente agli ospiti di avere una sola rete di svantaggio. L'arbitro Navarra espelle Zubcic ed Esposito per reciproche scorrettezze. Di Patti, prova a centrare il pareggio, ma non va e la squadra di casa fa sua la gara.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X