Mercoledì, 08 Dicembre 2021
stampa
Dimensione testo

Società

Home Società Reazione a Catena, insulti e minacce per Sara Vanni: "Offesa per il mio orientamento sessuale"
IL RACCONTO SU TWITTER

Reazione a Catena, insulti e minacce per Sara Vanni: "Offesa per il mio orientamento sessuale"

Sara Vanni è una delle campionesse di Reazione a Catena, il gioco in onda su Rai1, che da giorni vede trionfare tre donne. Un momento di felicità interrotto da un episodio spiacevole che la stessa campionessa ha raccontato su Twitter.

Negli ultimi giorni la campionessa del programma ha ricevuto via social insulti, minacce a lei e alla sua famiglia: "A causa delle minacce ricevute nei miei confronti, della mia famiglia e dei miei amici ho esposto una querela verso alcuni profili e questa sera non commenterò sui social Reazione a catena che, ricordiamo è un gioco e quello doveva restare". La donna sarebbe stata insultata per il suo orientamento sessuale, come membro della comunità LGBT: "In tutto questo sono stata insultata e minacciata anche per il mio orientamento sessuale. Se la legge Zan fosse stata approvata, avrebbe costituito un aggravante".

Chi sono le campionesse di Reazione a Catena

Le attuali campionesse di Reazione a Catena sono Giovanna, Sara e Valentina. Nella vita lavorano in una scuola come insegnanti di italiano. Nel game show condotto da Marco Liorni hanno fin'ora accumulato un montepremi di 91.032 euro in gettoni d'oro.

 

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X