Domenica, 23 Febbraio 2020
stampa
Dimensione testo

Società

Home Società La storia della Befana, perchè si festeggia e cosa la lega all'Epifania
IL 6 GENNAIO

La storia della Befana, perchè si festeggia e cosa la lega all'Epifania

La Befana vien di notte...con le scarpe tutte rotte. In tanti conosceranno questa filastrocca, così nota nel giorno della Befana. Ma vi siete mai chiesti quale sia l'origine e la storia di questa figura folcloristica legata alle festività natalizie?

La Befana, corruzione lessicale di Epifania, è una figura nota in tutta Italia, molto meno nel mondo. Secondo la tradizione, una donna molto anziana fa visita nella notte tra il 5 e il 6 gennaio ai bimbi di tutta Italia: con la sua scopa raggiunge ogni casa, riempendo le calze lasciate appese al camino o vicino a una finestra. Una sorta di magia, che tanti bimbi attendono con emozione. L'origine non è però recentissima ma sembra risalire al X-VI secolo a.C....

La storia della Befana

L'origine fu probabilmente connessa a un insieme di riti propiziatori pagani, risalenti al X-VI secolo a.C., in merito ai cicli stagionali legati all'agricoltura, ovvero relativi al raccolto dell'anno trascorso. Gli antichi Romani ereditarono tali riti, associandoli quindi al calendario romano: la dodicesima notte dopo il solstizio invernale, si celebrava la morte e la rinascita della natura attraverso Madre Natura. I Romani credevano che in queste dodici notti delle figure femminili volassero sui campi coltivati, per propiziare la fertilità dei futuri raccolti. Nacque forse da qui la figura della Befana. Un'altra ipotesi collega la sua nascita a un'altra festa romana, che si svolgeva sempre in inverno, durante la quale ci si scambiavano regali.

Nel IV d.C. la Chiesa di Roma comincia a condannare tutti i ridi e le credenze pagane, ma l'antica figura pagana fu accettata gradualmente nel Cattolicesimo, come dualismo fra bene e male. Nel 1928 il regime fascista introdusse la Befana fascista, una festività che prevedeva la distribuzione dei regali ai bambini meno abbienti.

La Befana ai giorni nostri e l'Epifania

Dapprima condannata come festa pagana, venne via via accolta dal cattolicesimo, che coniuga la tradizione dei doni con quelli portati dai Magi a Gesù Bambino. Oggi la Befana è una festività molto sentita in Italia e sono numerose le rappresentazioni nel giorno del 6 gennaio.  In diversi paesi d'Italia, un figurante si cala da un campanile oppure le vecchiette girano per le piazze per distribuire regali ai più piccoli. La Befana simboleggia dunque il passaggio dal vecchio al nuovo e nello stesso giorno si festeggia anche l'Epifania, festività cristiana che rappresenta la manifestazione di Gesù come Dio, con l’adorazione dei Magi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X