Venerdì, 10 Aprile 2020
stampa
Dimensione testo

Società

Home Società Maturità, sondaggio fra gli studenti: Pirandello è l'autore più quotato
SKUOLA.NET

Maturità, sondaggio fra gli studenti: Pirandello è l'autore più quotato

ROMA. Nel solco della tradizione ma con uno sguardo attento all’attualità e alla storia recente.

Gli studenti sembrano avere le idee abbastanza chiare sulle possibili tracce che avranno davanti tra poche settimane, quando dovranno affrontare gli esami di maturità.

Lo rivela Skuola.net che, come da tradizione, ha chiesto a circa tremila maturandi cosa si aspettano per la prova di italiano.

I ragazzi dimostrano di aver fatto tesoro dell’insegnamento dello scorso anno, quando uscì Umberto Eco, così tra i papabili autori protagonisti dell’analisi del testo ripropongono un autore recentemente scomparso.

Stavolta toccherebbe a Dario Fo: il 9% degli studenti lo mette in pole position.

Anche se la stragrande maggioranza è convinta che si ritorni al passato; difficile che per due anni di seguito si scelga la strada della modernità.

Così vanno sul sicuro, elencando nomi più che noti a generazioni di maturandi: il 17% vota Luigi Pirandello, il 9% Dante Alighieri, l’8% Giuseppe Ungaretti, il 6% Eugenio Montale.

La prima prova vuol dire anche saggio breve e tema. Ottimi spunti vengono dalle ricorrenze che si celebrano nel corso del 2017. Un quarto dei maturandi (il 25%) punta sui 60 anni della firma dei Trattati di Roma. Molto quotato anche il 70esimo anniversario dalla firma della Costituzione italiana (magari da associare al recente Referendum), con il 14% dei voti. Anche qui, però, torna l’ipotesi Dario Fo (14%) visto che quest’anno si ricordano i 20 anni dal suo Premio Nobel. Per l’ambito 'scientificò sembra lanciatissimo il decennale dell’iPhone (12%). Per il tema storico il centenario della Rivoluzione d’Ottobre in Russia (10%).

Un capitolo a parte del sondaggio è stato dedicato alle ricorrenze legate ai personaggi famosi. In questo caso non ci sono dubbi: i 25 anni dalla morte dei giudici Falcone e Borsellino si prestano a moltissime analisi e approfondimenti e, per questo, sono gettonati dal 30% dei maturandi. Seguono i 150 anni dalla nascita di Pirandello (18%) e i 60 anni dalla morte di Umberto Saba, altro habitué della maturità, con il 12% delle preferenze. Tra gli anniversari nel settore delle scienze vanno sicuramente menzionati i 150 dalla nascita di Marie Curie (indicati dal 7% dei ragazzi) mentre in ambito artistico spiccano i 30 anni dalla morte di Andy Warhol, che convincono il 6% degli studenti.

Infine, il tema d’attualità.

Il terrorismo purtroppo è un argomento ancora da prima pagina e per il 20% dei maturandi è facile immaginare che sia presente in una delle tracce della maturità 2017.

Molto alta nei pronostici anche l’elezione di Donald Trump alla presidenza degli Stati Uniti d’America: il 12% degli studenti è perciò pronto ad affrontarla nella prima prova.

Resiste pure il dibattito sull'immigrazione, scelto dal 9% del campione. Ma irrompe anche una delle questioni più discusse negli scorsi mesi: l’eutanasia, selezionata dall’8% dei ragazzi come possibile traccia d’attualità.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X