Mercoledì, 28 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Società

Home Società Lo shampoo "di plastica", arriva il flacone fatto con i rifiuti delle spiagge
AMBIENTE

Lo shampoo "di plastica", arriva il flacone fatto con i rifiuti delle spiagge

ROMA. Pulire i capelli ma anche l'ambiente: sembra questa l'idea alla base del primo flacone di shampoo fatto a partire dai rifiuti di plastica raccolti negli ambienti acquatici. Annunciata da Procter & Gamble, la bottiglia si compone per il 25% di plastica raccolta in spiagge, oceani e fiumi.

La 'plastica di mare', spiega la compagnia, è stata creata in partnership con l'americana TerraCycle, specializzata nel riciclo di rifiuti, e con la multiutility francese Suez. Il prodotto sarà in vendita a partire dall'estate in Francia, in edizione limitata.

Non si tratta del primo prodotto commerciale nato dal riciclo dei rifiuti che inquinano spiagge e oceani. Nel 2014 il marchio di moda newyorchese o Bionic Yarn ha portato in passerella jeans fatti con cotone e plastica marina riciclata, e l'anno scorso il designer Alexander Taylor ha disegnato per Adidas le scarpe da ginnastica create a partire da un filamento derivato da reti da pesca e altri rifiuti abbandonati negli oceani.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X