Venerdì, 30 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Società

Home Società Quando lo stress fa bene: "Avere tanti impegni mantiene la mente giovane"
TEST SUGLI OVER 50

Quando lo stress fa bene: "Avere tanti impegni mantiene la mente giovane"

ROMA. Hai sempre troppe cose da fare, la sera ti ritrovi a fare tardi per portare a termine tutti gli impegni familiari e di lavoro dopo una giornata senza tregua?

Sembra incredibile, visto lo stress spesso associato a giornate troppo dense di impegni, ma vivere di corsa potrebbe far bene alla mente, rallentare il declino delle funzioni cognitive.

Lo suggerisce uno studio condotto su over-50 e pubblicato sulla rivista Frontiers in Aging Neuroscience, secondo cui essere sempre indaffarati si sposa con migliori performance cognitive, indipendentemente dal proprio livello di istruzione.

È possibile, spiega uno degli autori del lavoro, Sara Festini, del Center for Vital Longevity della University of Texas di Dallas, che chi è sempre indaffarato mantenga la mente sempre in allenamento e per questo finisca per avere performance cognitive maggiori.

«Eravamo interessati a vedere se una vita troppo impegnata fosse deleteria o meno per la mente», spiega Festini, proprio perchè è noto che troppi oneri si associano a un carico di stress non indifferente.

A tale scopo i ricercatori hanno somministrato questionari a 330 volontari. I questionari indagavano la mole di impegni quotidiani di ciascuno - sia responsabilità familiari, sia lavorative. Poi i partecipanti sono stati sottoposti a test di vario tipo per misurarne le performance cognitive.

È emerso che a qualsiasi età e indipendentemente dal livello di istruzione, essere impegnati durante il giorno si associa a migliori performance cognitive.

Al momento, conclude Festini, non si può stabilire una relazione di causa-effetto tra vita indaffarata e maggiori capacità cognitive.

Ma in futuro nuove ricerche potrebbero verificare se l'essere sempre pieni di impegni sia associato a modifiche nel tempo delle abilità cognitive e se vi siano differenze in struttura e funzione del cervello di individui più o meno impegnati.

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X