Giovedì, 05 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
IL PROGETTO

Parmigiano in classe, educazione alimentare per 25 mila alunni

ROMA. Torna nelle scuole per 25 mila ragazzi il percorso di educazione alimentare che coinvolge oltre mille insegnanti 'Sono come mangio', lanciato dal Consorzio del Parmigiano Reggiano un anno fa.

In queste settimane, infatti, si stanno svolgendo gli incontri degli insegnanti all'interno dei caseifici presenti nelle 5 province in cui nasce il Parmigiano Reggiano, che prevedono una visita guidata nelle diverse realtà produttive, la formazione all'analisi sensoriale del formaggio e la presentazione del piano di lavoro e delle attività ludico-didattiche per i ragazzi previste dal progetto.

«Con il progetto - sottolinea il presidente del Consorzio di tutela, Giuseppe Alai - vogliamo accompagnare i ragazzi verso la consapevolezza della ricchezza alimentare del nostro Paese e offrire agli insegnanti nuovi strumenti per sviluppare al meglio quelle responsabilità che li hanno progressivamente investiti anche sul versante della cultura alimentare per una più ampia educazione alla salute e al benessere psico-fisico».

Destinato a insegnanti e alunni delle scuole d'infanzia, delle primarie e secondarie di primo grado, il progetto del Consorzio vuole essere un vero e proprio viaggio educativo alla scoperta del cibo, delle buone abitudini alimentari e del territorio, valorizzando in tal modo anche la storia, la cultura, le tradizioni e le risorse ambientali che danno origine ai nostri alimenti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X