Mercoledì, 19 Febbraio 2020
stampa
Dimensione testo

Società

Home Società Arriva Babylone, la birra ottenuta dal pane riciclato
DAL BELGIO

Arriva Babylone, la birra ottenuta dal pane riciclato

MILANO. Una birra ottenuta dal pane riciclato. E' questa "Babylone", una birra-simbolo per quanto riguarda la cosiddetta "economia circolare" e la lotta allo spreco alimentare. A crearla è stato il Brussels Beer Project, un progetto belga nato nel marzo scorso. Oggi il BBP è approdato a Expo: i suoi fondatori in un incontro a Casa Corriere hanno spiegato che il progetto ha permesso in sei mesi di riciclare più di 6 tonnellate di pane. Ed è economicamente sostenibile. "Babylone è a suo modo una creazione brussellese unica al mondo che risponde ad una sfida sociale oggi universale, quella allo spreco" hanno spiegato Sebastien Morvan e Olivier Da Brauwere. Nel caso specifico, il progetto riguarda lo spreco di pane, che secondo le statistiche è stimato pari al 12% dello spreco alimentare totale.

Il progetto ha consentito di "trasformare un problema sociale in risorsa, mettendo diversi attori in relazione tra loro" hanno precisato Morvan e De Brauwere. È stato necessario 1 anno di ricerca e sviluppo per creare una ricetta che combinasse al meglio il pane e il malto d'orzo. Il Brussels Beer Project è stato messo a punto nell'omonima birreria di Bruxelles che si trova nel quartiere Dansaert/Canale. La responsabile, Marion Lemesne, ha sottolineato che "questo progetto è una locomotiva economica per il quartiere, che è in piena riorganizzazione". Secondo il quotidiano britanninco "The Guardian", la Babylone è una delle cinque iniziative più originali contro lo spreco alimentare.

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X