Domenica, 29 Novembre 2020
stampa
Dimensione testo

Società

Home Società Le sette peggiori scuse che le donne usano per lasciare
LA CURIOSITA'

Le sette peggiori scuse che le donne usano per lasciare

ROMA. A volte si sa... la verità può far male. Ecco perchè spesso è più facile mentire che guardare in faccia la realtà. Specie nei rapporti d'amore.

Dire ad una persona "non mi piaci più", che i sentimenti sono cambiati o sono svaniti, risulta spesso impresa ardua. Secondo il settimanale Vanity Fair, ecco quali sono le sette scuse o bugie più comuni che usano le donne per lasciare.

1) "Con te sto benissimo ma non sto bene con me, quindi sfortunatamente non riesco a stare nemmeno con te". In realtà, chi ricorre a questo espediente è perchè, dopo una notte trascorsa insieme, non ha voglia di continuare. Spesso, non si riusciva a stare bene con se stessi proprio perchè stava con la persona che adesso si sta lasciando.

2) "Sei troppo importante per me, meglio interrompere la relazione così non ti perdo come amico/a". La verità è che avrebbe solo voluto stringere un rapporto di amicizia ma senza rinunciare ad una notte di sesso. Un po' come dire: "Mi dispiace mi sono sbagliata, credevo potesse nascere un amore, invece è nata solo un’amicizia”.

3) "Non ti voglio lasciare, voglio solo stare un po' da sola perchè ho capito di non amarmi abbastanza". Invece di dire che il problema è la persona che si sta lasciando, si dice che il problema è se stessi.

4) "Tu mi piaci moltissimo ma io lavoro troppo". In questo caso, questa bugia potrebbe celare diverse verità:
- tu le piaci, non moltissimo, ma solo così così
- tu le piaci, ma le piace moltissimo anche un’altra con cui lavora troppo
- tu le piaci, ma sei troppo impegnativa e lei non vuole un vero e proprio fidanzamento, ma solo una toccata e fuga qua e là
- tu le piaci moltissimo, ma ha paura di te o, ancora peggio, di lei quando sta con te
- tu non le piaci e sa bene che per dirtelo ci vorrebbero come minimo due giorni così difficili da vivere che lei piuttosto preferisce andare a lavorare

5) "Tu sei troppo speciale per stare con me". In realtà la persona che si sta lasciando è troppo speciale per stare con una che non sa se la ama o meno.

6) "Una parte di me ti ama, l'altra non sa cosa prova e l'altra non ama nessuno". La verità? C'è un altro/a. In pratica, l’altra (parte) non sa cosa prova per l’altro/a visto che si sta già con un'altra persona ma non ha l’esclusiva.

7) "Non vorrei lasciarti ma ho passato il concorso per entrare in un corpo speciale e mi devo trasferire". La verità è che si sta con un altro/a ma inventa di dover lasciare la persona con cui si sta per motivi lavorativi. Bugia considerata fra le più crudeli.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X