Domenica, 25 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Società

Home Società Marò evasi dall'India, il gioco di due italiani: Nessuna offesa
ONLINE

Marò evasi dall'India, il gioco di due italiani: Nessuna offesa

«I Marò sono appena evasi - si legge prima di iniziare a giocare - Riuscirai a farli tornare in Italia?». Come musica di sottofondo c'è l'Inno di Mameli

NEW DELHI. Due giovani italiani appassionati di informatica hanno lanciato su internet un videogame dedicato alla vicenda dei marò Massimiliano Latorre e Salvatore Girone trattenuti da oltre tre anni in India con l'accusa di aver ucciso due pescatori.

Nel gioco che si chiama Marò Slug (http://maroslug.com/) e che è molto semplice, i due militari soprannominati in inglese The Tower e Big Round devono sparare a dei feroci assalitori seminudi in una foresta tropicale nel disperato tentativo di scappare dall'India.

«I Marò sono appena evasi - si legge prima di iniziare a giocare - Riuscirai a farli tornare in Italia?». Come musica di sottofondo c'è l'Inno di Mameli.

Prevedendo le reazioni e le polemiche, gli autori, Emiliano Negri (idea e grafica) e Antonio De Maestro (Game development) hanno subito messo le mani in avanti. «Non vogliamo offendere nessuno - si legge nel post scriptum - e non vogliamo assolutamente prendere in giro i protagonisti di una vicenda così delicata».

I due amici avvertono anche dei numerosi errori di programmazione che in effetti rendono molto difficile, se non impossibile, muovere i personaggi e raggiungere la fine del gioco.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X