Mercoledì, 20 Gennaio 2021
stampa
Dimensione testo

Società

Home Società A caccia della foto perfetta: i trucchi per scattare con lo smartphone
IL PARERE DELL'ESPERTO

A caccia della foto perfetta: i trucchi per scattare con lo smartphone

GRANADA. Essere davanti ad un panorama mozzafiato o ad un concerto imperdibile oppure mangiare un piatto super. Scattare subito una foto e condividerla sui social network. In una societa' sempre piu' visiva e tecnologica, come ci insegnano i teenager, saper fare lo scatto perfetto vuol dire esserci e comunicare. Ma quali sono i trucchi per riuscire a catturare il momento giusto? "Fotografare nella 'golden hour', focalizzarsi su qualcosa in particolare, non preoccuparsi delle imperfezioni perchè a volte funzionano": a dare questi consigli non e' una persona qualunque ma Stephen Alvarez, da 20 anni fotografo del National Geographic.

Per la prestigiosa rivista scientifica e' andato allo scoperta dei segreti dei Maya, e' sceso nei sotterranei di Roma e di Parigi, ha partecipato ad una spedizione nel Belize nella grotta piu' grande del Centro America. Ma e' anche salito sull'Everest e sulle Cascate Vittoria in Africa, ha immortalato il Grand Canyon e Rio de Janeiro.

Insomma, nel suo portfolio ci sono le meraviglie del mondo. "La ‘golden hour’ e' la prima e l'ultima luce del giorno, e' il momento perfetto per fare una foto", spiega Alvarez il cui motto e' "shoot early, shoot late", scattare all'alba e al tramonto. Altro consiglio del fotografo professionista del National Geographic, una cui foto vale mediamente 7mila dollari, "e' focalizzarsi su qualcosa di preciso".

Un'idea, un particolare, un volto che possano esprimere qualcosa o raccontare una storia. Per Stephen Alvarez - che con le immagini ha anche documentato la guerra in Uganda e Sud Sudan, lavoro per cui ha vinto un premio nel 2004 - per la riuscita di una fotografia sono inoltre fondamentali questi altri elementi: "contestualizzare le persone all'interno di un paesaggio", "giocare sulle forti opposizioni grafiche e di colore", "fare attenzione sempre all'orizzonte e ai contorni di una foto quando si sta scattando".

Infine, un suggerimento per fare belle foto con gli smartphone, e' quello di cambiare angolatura. "Vedo sempre la gente scattare in piedi, col cellulare tra le mani in orizzontale, ad altezza degli occhi. Certamente va bene - spiega il fotografo - ma si puo' anche osare di piu'. Come sedersi o sdraiarsi a terra e usare la fotocamera del telefono a quell'altezza. Funziona, per esempio, per riprendere una scena d'azione".

Con la diffusione esponenziale degli smartphone e delle app come Instagram, fare delle belle fotografie e' diventato molto facile e la comunicazione visiva e' davvero alla portata di tutti. Questo ha cambiato anche il lavoro di un fotografo professionista. "Se dico macchina fotografica o smartphone, in pratica ora intendo la stessa cosa", spiega all'ANSA Stephen Alvarez che da qualche anno e' Lumia Ambassador. Si e' cioe' cimentato in scatti mozzafiato in tutto il mondo usando due modelli di smartphone lanciati da Microsoft, il Lumia 1520 e il 930. E per l'azienda di Redmond tiene workshop in cui insegna i trucchi del mestiere, l'ultimo si e' svolto pochi giorni fa a Granada, in Spagna. "La migliore fotocamera ora e' quella che si ha tra le mani, quella del proprio smartphone", dice il fotografo che in alcuni suoi servizi, soprattutto quelli in condizioni piu' estreme come ad esempio quello realizzato sull'Everest con vento, gelo e necessita' di ridurre l'attrezzatura per motivi pratici, ha affiancato i cellulari ai suoi strumenti di lavoro. "La lente grande dello smartphone ha anche il vantaggio di farti vedere il contesto", puntualizza Il fotografo del National Geographic. Ultimo consiglio di Stephen Alvarez per lo scatto perfetto e' di non essere troppo severi sulle imperfezioni. "In un determinato contesto a volte funzionano - conlcude -. Se capita che le immagini hanno delle sbavature o sono leggermente mosse, a volte puo' voler dire che sono vive".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X