Mercoledì, 21 Aprile 2021
stampa
Dimensione testo

Società

Home Società Da Mercurio a Venere, il cielo di maggio è l'ideale per osservare i pianeti
ASTRONOMIA

Da Mercurio a Venere, il cielo di maggio è l'ideale per osservare i pianeti

Nella prima parte del mese dopo il tramonto, guardando ad Ovest si potranno vedere Mercurio, Venere e Giove allineati, mentre a Sud-Est sorge Saturno

ROMA. Il cielo di maggio è l'ideale per osservare i pianeti, con Mercurio ben visibile di sera e Saturno visibile per tutta la notte; anche Giove e Venere sono ancora ben visibili, osserva l'Unione Italiana Astrofili (Uai). Nella prima parte del mese dopo il tramonto, guardando ad Ovest si potranno vedere Mercurio, Venere e Giove allineati, mentre a Sud-Est sorge Saturno.

Mercurio e Venere monopolizzano l'attenzione all'inizio di maggio. La prima settimana è il periodo migliore dell'anno per osservarli entrambi. La sera del 6 maggio, per esempio, Mercurio 'soggiornerà' decisamente a lungo (un'ora e 56 minuti) nel cielo dopo il tramonto, e l'8 maggio Venere tramonterà ben 3 ore e 41 minuti dopo il Sole. Ci sarà quindi molto tempo a disposizione per ammirare l'astro più luminoso della sera.

A partire dal 23 maggio sarà spettacolo anche Saturno, che si troverà in opposizione al Sole, sarà cioè ben visibile sulla volta celeste dalla direzione opposta al Sole, rimanendo osservabile per tutta la notte: per vederlo basta guardare ad Est dopo il tramonto, a Sud nelle ore centrali della notte e infine verso occidente prima dell'alba. Il 30 maggio, infine, si verifica la congiunzione di Mercurio con il Sole e per questo in giugno il pianeta sarà visibile al mattino presto, prima dell'alba.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X