Sabato, 08 Maggio 2021
stampa
Dimensione testo

Società

Home Società Tra marito e moglie lo stress è contagioso e fa male alla salute
ANZIANI

Tra marito e moglie lo stress è contagioso e fa male alla salute

ROMA. A una certa età moglie e marito influenzano reciprocamente la propria salute, per esempio lo stress di lei si riverbera sulla pressione sanguigna di lui. E' l''effetto coppia', osservato in uno studio pubblicato su 'The Journals of Gerontology, Series B: Psychological Sciences'.

Secondo geriatri dell'università del Michigan, la pressione alta di uno dei coniugi è correlata allo stress dell'altro.

Lo studio è un'interessante dimostrazione di come la salute dei coniugi si influenzi vicendevolmente, con effetti importanti specie quando i partner raggiungono un'età più avanzata, spiega il professor Giuseppe Paolisso della Società Italiana di Gerontologia e Geriatria; resta però difficile stabilire a priori se lo stress di un coniuge e l'insoddisfazione per il rapporto di coppia (specie dopo tanti anni di vita insieme) possa favorire l'ipertensione nell'altro coniuge. È più verosimile, sostiene Paolisso, che in tarda età la malattia del coniuge crei apprensione e quindi stress nell'altro coniuge, che ha paura di rimanere solo. Questo stress potrebbe poi a sua volta influire negativamente sulla salute dell'altro coniuge in una sorta di circolo vizioso.

Gli esperti hanno coinvolto 1.356 coppie sposate o conviventi (pari a un campione di 2.712 persone di età media 65 anni o oltre) sottoponendole a test psicologici e varie visite ed esami in due anni diversi, 2006 e 2010. I ricercatori hanno verificato se lo stress di uno dei coniugi o la cattiva qualità del rapporto percepita dal coniuge fossero associati a cambiamenti della pressione del sangue nel tempo.

E' emerso un chiaro ''effetto diadico'' o meglio 'effetto coppia': ovvero i mariti presentavano un aumento della pressione arteriosa quando le mogli riportavano elevati livelli di stress, e questo legame risultava ancor più esacerbato dalla percezione di una cattiva qualità del rapporto di coppia. Un rapporto di cattiva qualità, quindi, diventa un fattore per predire il rischio di ipertensione di uno o entrambi i coniugi.

''Quando le mogli riportano stress più intenso - spiega l'autore della ricerca Kira Birditt - i mariti soffrono di ipertensione. E' quello che noi chiamiamo un 'effetto diadico' perché è lo stress di un partner che va ad influenzare la pressione sanguigna dell'altro, piuttosto che la sua personale esperienza di stress''. Significa che va considerata la coppia e non solo il singolo individuo quando si vanno a valutare i rapporti tra salute dei coniugi e matrimonio.

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X