Mercoledì, 22 Maggio 2019
L'ASTA

"Caro signor collega...", venduta lettera di Einstein scritta in italiano

ROMA. È stata venduta a 75.000 dollari la lettera di Albert Einstein scritta in italiano al fisico Giovanni Giorgi. Ad aggiudicarsela è stato un anonimo compratore online sul sito della casa d'aste RR Auction che si è aggiudicato questa breve lettera scritta il 12 luglio 1925 dopo 15 rilanci, la base di partenza erano 55.000 dollari.

«Caro signor collega ...»: comincia così la lettera che il 12 luglio 1925 Albert Einstein scrisse in italiano al fisico Giovanni Giorgi, che allora insegnava a Roma, nell'università Sapienza. Nel testo il padre della relatività concorda con il collega italiano nelle critiche a un esperimento fatto da altri per cercare di dimostrare l'esistenza dell'etere. «Dio ha creato il mondo con più eleganza e intelligenza», scrive Einstein a Giorgi. Si tratta complessivamente di poche righe scritte in italiano, una lingua conosciuta da Einstein sin dall'adolescenza in quanto parte della sua famiglia si trasferì in quegli anni in Italia. La lettera a Giorgi è solo una delle molte lettere che in questi anni sono state vendute in aste, alcune di queste hanno raggiunto nel recente passato offerte per diverse centinaia di migliaia di euro.

Morto a Princeton il 18 aprile del 1955, Einstein oltre ad essere considerato uno dei più celebri fisici della storia della scienza, fu molto attivo in diversi altri ambiti, dalla filosofia alla politica, e per il suo complesso apporto alla cultura in generale è considerato uno dei più importanti studiosi e pensatori del XX secolo.

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X