Domenica, 28 Febbraio 2021
stampa
Dimensione testo

Società

Home Società Apnea? Ecco come gestire se stessi
IL PROGETTO

Apnea? Ecco come gestire se stessi

di

PALERMO. Un nuovo modo di fare apnea, senza velocità e senza tempo, in cui il potenziamento delle proprie capacità e la conoscenza di se stessi e del proprio respiro rendono l'apneista capace di raggiungere il livello desiderato. È l'obiettivo di un innovativo progetto, tutto palermitano, che rientra nel panorama delle nuove iniziative del settore dell'apnea e con cui si impara a gestire le proprie emozioni e il proprio corpo attraverso tecniche avanzate di rilassamento.

A proporlo è Francesco Atanasio, istruttore di apnea e preparatore di apneisti elitè che, in collaborazione con la dottoressa psicologa Roberta Pelleriti, presenterà la nuova tecnica martedì 24 febbraio nella sala emozionale di via Lancia di Brolo a Palermo. Il programma fa parte del più generale progetto di «Rievoluzione Motoria» curato dallo stesso Atanasio, il cui slogan «Riprendiamoci la nostra vera natura» esprime pienamente la filosofia e i fondamenti su cui si basa il «Percorso di Rievoluzione Apneistica - Apnea Senza Velocità (s/t)».

Il percorso, al via dal 10 marzo, prevede dieci incontri da 120 minuti ciascuno e sarà riservato a un massimo di otto partecipanti, tra apneisti, pescatori in apnea e amanti del mare, al fine di garantire la massima qualità e il raggiungimento dei risultati. «Un buon apneista conosce se stesso, le ragioni della propria ricerca e gli abissi nei quali inoltrarsi - spiega l'esperto -. Queste consapevolezze passano attraverso una perfetta conoscenza e gestione del proprio respiro, delle proprie emozioni e attraverso tecniche di rilassamento». Nella sala emozionale sarà così possibile perfezionare i metodi di allenamento dell'apnea in sicurezza, tecniche di training coordinativo e di ginnastica posturale; metodi di riconoscimento e gestione delle emozioni; strumenti di rilassamento fisico ed emozionale nonché tecniche di visualizzazione guidate. I partecipanti potranno così imparare ad aquisire un nuovo metodo di allenamento, perfezionando le capacità respiratorie e apneistiche.

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X