Mercoledì, 20 Gennaio 2021
stampa
Dimensione testo

Società

Home Società Smartphone pieghevoli e tv a punti quantici, a Las Vegas sfila il futuro
TECNOLOGIA

Smartphone pieghevoli e tv a punti quantici, a Las Vegas sfila il futuro

Dal 6 al 9 gennaio in via ufficiale, anche se gli eventi più importanti si terranno il 5, andrà in scena una carrellata di novità hi-tech portate in Nevada da oltre 3.500 espositori

ROMA. Saranno cinque giorni che renderanno Las Vegas più movimentata e caotica del solito quelli che ospiteranno la prossima edizione del Consumer Electronic Show (Ces), la fiera dell'elettronica di consumo più importante del mondo.

Dal 6 al 9 gennaio in via ufficiale, anche se gli eventi più importanti si terranno il 5, andrà in scena una carrellata di novità hi-tech portate in Nevada da oltre 3.500 espositori. A disposizione dei visitatori, che l'anno scorso sono stati più di 160mila, ci saranno i prodotti che in futuro entreranno nelle nostre tasche e nelle nostre case, evoluzioni di oggetti che già usiamo o magari nuove diavolerie di cui finora non abbiamo mai sentito l'esigenza, insieme a un discreto numero di flop, come sempre accade quando l'offerta è ampia e molto innovativa.

Tra i big del settore si fa prima a segnalare le assenze, che sono quelle di Apple, Google e Microsoft. In prima fila ci saranno Samsung, Lg e Sony, insieme a numerose altre aziende conosciute e a un esercito di piccole start-up che avranno un'area espositiva dedicata, l'Eureka Park. Non mancheranno smartphone e tablet, anche se l'attenzione si concentrerà sull'Internet delle cose, cioè abitazioni e auto connesse, e su prodotti che finalmente dovrebbero diventare alla portata di tutti, come le stampanti 3D e le tv ad altissima risoluzione. Su quest'ultimo fronte, Lg, Samsung e Sony scommetteranno sui punti quantici, che promettono una 'palettè di colori più ampia e una saturazione migliore. Se l'attesa è per televisori più economici 4k, cioè ultra HD con 4mila pixel orizzontali di risoluzione, dall'Oriente arrivano voci sull'avvento di tv 8k, portate a Las Vegas da Sony e Lg.

Quest'ultima presenterà poi la linea 'Art Slim', con schermi dallo spessore di circa 8 mm, mentre Samsung mostrerà le tv equipaggiate con il sistema operativo 'fatto in casà Tizen, ancora assente su smartphone. Parlando di telefoni intelligenti è possibile che il colosso sudcoreano giochi d'anticipo svelando il Galaxy S6, che dovrebbe reinventare questa linea di cellulari facendo dimenticare il poco fortunato S5. I telefonini abbonderanno in diversi stand, da Htc a Zte fino a Kodak, che proverà a rilanciarsi con lo smartphone Android 'Instamatic'. Lg potrebbe presentare il Flex 2, che rientra nella categoria dei cellulari curvi e flessibili di cui si ipotizza un boom già nella seconda metà dell'anno.

L'internet delle cose sarà su un'infinità di prodotti, dalle lavatrici e le luci di casa ai dispositivi indossabili tra cui gli smartwatch, gli occhialini per la realtà aumentata tipo 'SmartEyeglass Attach!' di Sony, che si monta sui normali occhiali, e i braccialetti come Hiris, che consentono di controllare l'impianto stereo con gesti delle mani ma anche di segnalare movimenti sbagliati del braccio mentre si gioca a tennis.

Sul fronte automotive, Audi, Bmw, Chrysler, Ford, GM, Hyundai, Mazda, Mercedes-Benz, Toyota e Volkswagen occuperanno una superficie di oltre 165mila metri quadrati per svelare auto sempre più tecnologiche, dai piloti automatici ai sistemi avanzati di 'infotainment', fino alle nuove interazioni con orologi intelligenti e Google Glass.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X