Domenica, 23 Febbraio 2020
stampa
Dimensione testo

Società

Home Società Qualità della vita, per gli over 65 nasce l'indice di felicità
BENESSERE

Qualità della vita, per gli over 65 nasce l'indice di felicità

Calcola inoltre le funzioni cognitive, come attenzione, prove di equilibrio e di cammino, livello di autosufficienza

ROMA. Nasce l'indice di felicità per misurare lo stato di benessere degli over 65. Presentato alla Protomoteca del Campidoglio a Roma in occasione del convegno La nuova vecchiaia: un bersaglio mobile il nuovo strumento è stato messo a punto per monitorare la qualità di vita di città, comunità e case di cura per anziani ma diventa una checklist pratica per migliorare il proprio stato di benessere imparando a non trascurare aspetti dalla vita erroneamente esclusi dall'occhio dei medici.

Generalmente gli indici che misurano la qualità di vita non considerano gli anziani - ha spiegato Alessandro Boccanelli, Direttore del dipartimento per le malattie dell'apparato cardiocircolatorio del San Giovanni-Addolorata di Roma, Presidente dell'associazione Salute e Società onlus, a capo del progetto Longevità attiva dove è stato ideato il nuovo indice.

Sottolinea Boccanelli: Non è un valore unico, oltre allo stato
di salute e alle patologie croniche abbiamo incluso nel conteggio la sfera sociale e l'ambiente indice va da 0 a 1.000 e dà punteggi alle relazioni con i parenti, lìuso di pc, smartphone e tablet. Agli interessi, lettura di giornali e libri, musica, pittura, fotografia, teatro, scrittura, cucina, sartoria, maglia, cucito, falegnameria, idraulica, elettricità o il volontariato. Inclusi anche il reddito, la pensione, i risparmi e gli investimenti, oltre che i vizi come fumo, alcol, uso di droghe.

L'indice calcola inoltre le funzioni cognitive, come attenzione, prove di equilibrio e di cammino, livello di autosufficienza. Misura infine l'ottimismo e la depressione. Include infine l'ambiente, se si vive in centro o in periferia, la privacy, l'assistenza sanitaria e gli svaghi. Il novo indice è stato sperimentato a Roma su 32 anziani, uomini e donne di circa 80 anni di età ospiti della casa di riposo per anziani Santa Francesca Romana di Roma.

Conclude Boccanelli: Associazione Salute e Società nasce con questo obiettivo, è indispensabile favorire il benessere globale della persona nella società. Il welfare non è minacciato solo dalla carenza di fondi ma anche da una mancanza di interazione con la socialità e l'ambiente. Vogliamo sensibilizzare l'opinione pubblica sulla difesa e la tutela della salute,
dell'ambiente, della cultura e della solidarietà sociale.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X