Lunedì, 23 Maggio 2022
stampa
Dimensione testo

Società

Home Società Scuola, beffa per 18 precari siciliani: le assunzioni erano errate

Scuola, beffa per 18 precari siciliani: le assunzioni erano errate

Dura lo spazio di 24 ore il sogno coronato di un posto a tempo indeterminato. Altri 40 dovranno cambiare la sede già scelta. Il dirigente Altomonte: «Errore generato da un sistema ingovernabile»

PALERMO. Il coronamento del sogno di avere conquistato un posto di lavoro a tempo indeterminato nella scuola per 18 siciliani è durato lo spazio di 24 ore. E per un'altra quarantina la certezza di avere scelto una sede si è trasformata nell'angoscia di doverla subito cambiare. Un pasticciaccio brutto quello che si è consumato nella sede dell'Ambito territoriale di Catania dell'Ufficio scolastico regionale, ossia l'ex provveditorato agli Studi, dove martedì scorso i vincitori del concorso del 2012 del sostegno nella scuola primaria sono approdati da tutte le province siciliane per conquistare il loro agognato posto di ruolo in cattedra.
ALTRE NOTIZIE SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X