Lunedì, 14 Ottobre 2019
GLI OSPITI

Al Festival spazio alla disco music con Giorgio Moroder e Robin Schulz

SANREMO. Il Festival di Sanremo rende omaggio a Giorgio Moroder, tre premi Oscar, leggenda della disco music.

Moroder ha ricevuto il premio Città di Sanremo da Linus, che fa parte della giuria di Qualità presieduta proprio da Moroder, a «nome di tutti i dj italiani», ha detto Conti che ha tenuto a ricordare i suoi inizi proprio dietro la consolle.

A rendere spettacolare l'omaggio un medley, interpretato da Karen Harding con «Take My Breath Away» da «Top Gun», «Hot Stuff» di Donna Summer, «What A Feeling» da Flashdance e «Call Me» dei Blondie, dalla colonna sonora di «American Gigolo».

Robin Schulz, dj tedesco da due miliardi di visualizzazioni su Youtube, qualche milione di copie di dischi venduti e una collezione di dischi di platino e d'oro, è arrivato all'Ariston invece per far ascoltare la super hit «Shed a Light», prodotta insieme a Cheap Codes.

Un'apertura alla dance contemporanea dopo l'omaggio a Moroder.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X