Sabato, 21 Settembre 2019
LA CONFERENZA STAMPA

Boom di ascolti, ma Conti non cambia idea: "L'anno prossimo non condurrò il festival"

SANREMO. Il boom di ascolti di Sanremo non sembra far cambiare idea a Carlo Conti, che ha annunciato che non rifarà il festival per la quarta volta. "Sono proprio, non sicuro, ma sicurissimo ancora di più, ora che ci sono stati questi numeri. Già il primo anno il 49.90% è stata una cosa clamorosa, il secondo il 49.93% ancora più clamorosa, quest'anno per ora il 50.37% è incredibile. Sono orgoglioso del lavoro fatto, però basta. E poi ricordatevi che noi fiorentini quando diciamo che ci ritiriamo, ci ritiriamo", scherza alludendo a Renzi.

"Tre numero perfetto, anche se mancano ancora quattro serate, importantissime", sottolinea ancora Conti. "Anche per il bene del festival, penso che sia importante un'alternanza: chi arriverà avrà un altro modo, un'altra visione, un'altra scelta musicale. E questo farà soltanto bene al festival". Un assist per il futuro di Carlo arriva prontamente da Maria De Filippi: "L'anno prossimo co-conduce Amici su Canale 5".

"L'omaggio a Luigi Tenco è stato fatto perché è un personaggio strettamente legato al festival. E' morto qui a Sanremo, c'è un legame fortissimo. Ha rappresentato qualcosa, non solo per la musica italiana, ma anche per la tragedia che si è vissuta 50 anni fa. Per questo ha avuto lo spazio che gli abbiamo dato". Carlo Conti risponde alla polemica aperta dalla figlia di Claudio Villa che ha accusato di "teatrino" la citazione fatta per il padre e si è lamentata di non essere stata chiamata sul palco.

"La citazione è stata fatta perché Villa è morto esattamente 30 anni fa e il festival venne interrotto per dare la notizia della sua morte. Altrimenti bisognerebbe fare un omaggio ogni sera", ha aggiunto Conti ricordando che due anni fa le vallette Emma e Arisa dedicarono una carrellata agli artisti scomparsi.

"Il festival è una bella maratona per tutti: Carlo è sempre molto tranquillo, io non ero molto tranquilla, ho cercato di essere me stessa e basta". Maria De Filippi si racconta così in conferenza stampa dopo il debutto boom del Festival di Sanremo. La conduttrice ringrazia la stampa, "la Rai, Carlo, Pier Silvio". "Chi?", scherza Conti. "Il mio editore... E' stato molto carino, mi ha fatto recapitare dei fiori con scritto 'Io sono con te'. E' stato un gesto importante da parte della persona per cui lavori".

Stamattina, però, la prima persona che ha sentito "è stato Giancarlo Leone. Poi ho chiamato io a casa. Maurizio? E' molto contento". C'è spazio anche per un 'dietro le quinte': "Io e Carlo siamo nello stesso albergo. Il piccolo Matteo (il figlio di Conti che oggi compie 3 anni, ndr) mi ha ormai associato al lavoro del babbo. Quando mi vede mi dice: ma babbo? Però il portachiavi con il volto di Conti ci gioca".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X