Giovedì, 28 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Salute

Home Salute Giornata mondiale della salute mentale, in Italia 3 milioni di depressi. Psicologi siciliani: "Sostegno necessario"
LE INIZIATIVE

Giornata mondiale della salute mentale, in Italia 3 milioni di depressi. Psicologi siciliani: "Sostegno necessario"

di

La Giornata mondiale della salute mentale (in inglese World Mental Health Day, o WMHD) è fissata al 10 ottobre di ogni anno ed è un giorno riconosciuto a livello internazionale dal 1992 per sensibilizzare le persone. La Giornata è supportata dall'Organizzazione mondiale della sanità tramite campagne e attività che promuovano la conoscenza delle tematiche connesse alla salute mentale. Per il 2021 è il tema “Salute mentale in un mondo ineguale”. A caratterizzare la giornata un focus per evidenziare che permane, ancora oggi, una disparità di trattamento e di qualità nell’assistenza fornita tra chi soffre di malattie mentali e chi di altre patologie.

Oltre 3 milioni gli italiani che soffrono di depressione

L’Aifa, l’Agenzia Italiana del Farmaco, in un rapporto pubblicato lo scorso luglio stima in Italia circa 3 milioni di depressi. Nel corso del 2020 il 6,5% della popolazione italiana, oltre 3milioni e 850mila cittadini, ha fatto ricorso a farmaci antidepressivi, con un consumo doppio nelle donne rispetto agli uomini. Nel 2020, anno che ha segnato l’inizio della pandemia per il Covid, la prevalenza d’uso dei farmaci sedativo-ipnotici e ansiolitici è aumentata del 6,6% rispetto all’anno precedente.

Anche in Sicilia c’è un gran lavoro da parte degli psicologi, pronti ad aiutare chi ha bisogno di un sostegno mentale in questo difficile momento storico. Ne abbiamo parlato con Gaetana D’Agostino, presidente dell’Ordine degli Psicologi della regione Sicilia.

L’importanza della salute mentale e come investire sulla stessa

“Un aspetto molto importante. Le fragilità, le paure delle persone, la rabbia: la pandemia ha fatto venir fuori le emozioni più profonde e quando non si sanno gestire si richiede l’aiuto psicologico. Nel Sistema Sanitario sono stati impegnati, anche se con contratti legati all’emergenza, oltre 500 psicologi in Sicilia per fronteggiare l’emergenza sanitaria che è anche psicologica”.

L’incremento degli psicologi all’interno delle scuole

“Il ministero dell’Istruzione ha stanziato fondi per il supporto psicologico ed in Sicilia più del 50% delle scuole hanno attivato uno sportello di supporto. Per i ragazzi, per il personale docente, personale Ata e genitori. La scorsa settimana abbiamo avuto un incontro con i dirigenti scolastici e dal dialogo è emersa forte l’esigenza di avere uno psicologo stabile nelle scuole. Lo riconoscono come un valore aggiunto, direi indispensabile per gestire alcune problematiche che la pandemia ha risvegliato e che prima venivano gestite in modo diverso. Un sostegno è fondamentale. Per questo auspico che si investa sempre di più nella salute mentale e psicologica. Chi di dovere deve farlo. Un lavoro che si protrarrà nei prossimi mesi”.

I numeri della psicologia in Sicilia

Nella nostra Isola sono poco più di 9.000 iscritti all’Ordine degli Psicologi. Gli assunti in modo stabile nel Ssn sono però pochi, la maggior parte sono liberi professionisti. Nel corso della pandemia, è giusto ricordarlo, il terapeuta nello stesso tempo ha vissuto questa situazione con le proprie paure. Un momento in cui  terapeuta e paziente vivevano la stessa situazione e la affrontavano in modo diverso”.

A Palermo un evento per celebrare il ruolo dello psicologo

L’Ordine degli psicologi della Regione Siciliana, in occasione della ventinovesima Giornata mondiale della salute mentale, ha deciso di organizzare per oggi all’ex Real Fonderia Oretea (piazza Fonderia, Palermo), un evento per celebrare il ruolo dello psicologo e una comunità di professionisti che oggi in Sicilia conta circa novemila iscritti.

“E’ un momento particolare nella vita del nostro Ordine, una tappa significativa che abbiamo il desiderio di festeggiare e condividere con i colleghi e le colleghe che hanno contribuito, con il loro lavoro quotidiano, a segnare l’avvio e l’evoluzione della psicologia in Sicilia. Trent’anni - afferma D'Agostino - che scegliamo di celebrare oggi, proprio in occasione della Giornata mondiale della psicologia. Trent’anni di storia, cambiamenti, progressi e affermazione della psicologia che, in questi tempi di emergenze e vulnerabilità, ha rappresentato sempre più un necessario contributo per i singoli individui e le comunità”.

Le iniziative dell’Ordine degli psicologi in Sicilia

L’Ordine degli psicologi della Regione Siciliana ha inoltre programmato, da lunedì 11 a venerdì 15 ottobre, il ciclo di incontri web “Vie d'uscita, tra i desideri e il bisogno di riabitare i territori”. Cinque appuntamenti - tutti i giorni alle ore 18 in diretta sulla pagina Facebook dell’Ordine con professionisti ed esperti di vari settori per promuovere la cultura e l’informazione psicologica nella cittadinanza, sensibilizzare e informare sugli aspetti legati al benessere e alla salute mentale, stimolare la capacità di lettura dei propri vissuti per riflettere e individuare percorsi di risoluzione e fornire strumenti per migliorare le capacità di affrontare le problematiche di carattere psicosociale insorte a causa dell’emergenza sanitaria. A causa delle prescrizioni previste per il contenimento dei contagi, l'accesso alla struttura sarà contingentato e garantito nel rispetto delle norme anti-Covid.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X