Giovedì, 21 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo
NUOVO STUDIO

Ictus: dallo stress al fumo, come evitarlo in 10 mosse

WASHINGTON. Gli ictus - causa principale di invalidità nel mondo - sono prevenibili nel 90% dei casi, e sulla base di 10 fattori legati allo stile di vita ed alla salute, quasi tutti modificabili.

A sostenerlo un nuovo studio internazionale su 27 mila persone in ogni continente, guidato da Martin O'Donnell della McMaster University di Hamilton in Canada e della HRB Clinical Research Facility di Glway in Irlanda.

«Anzitutto lo studio conferma che il fattore principale modificabile per ridurre l'incidenza degli ictus è l'ipertensione arteriosa», ha osservato O'Donnell.

Pubblicata su 'Lancet', la ricerca è - secondo gli autori - «di misura adeguata e la distribuzione nelle varie zone del globo ha fatto individuare con chiarezza i fattori di rischio».

Gli scienziati hanno così calcolato quanto l'eliminazione di uno specifico fattore ridurrebbe i pericoli di ictus.

Questa la tabella emersa:
- Eliminazione ipertensione: -48% rischi ictus
- Inattività fisica: -36%
- Grassi nel sangue: -27%
- Cattiva alimentazione: -23%
- Obesità: -19%
- Fumo -12%
- Cardiopatie: -9%
- Stress: -6%
- Alcol: -6%
- Diabete: -4%

Il totale di questi fattori di rischio uniti ha raggiunto quota 90,7%.

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X