Mercoledì, 29 Giugno 2022
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Partinico, immobili confiscati alla mafia diventano spazi per le scuole
LEGALITÀ

Partinico, immobili confiscati alla mafia diventano spazi per le scuole

Sicilia, Politica
Comune di Partinico

Beni confiscati diventeranno strutture di servizio per gli istituti scolastici di Partinico. E' stato affidato l’appalto per il recupero e la rifunzionalizzazione degli immobili confiscati alla criminalità organizzata delle vie Colombo e Campobasso nel Comune in provincia di Palermo.

I fondi sono stati agganciati dal Comune tramite il ministero dell’Interno che ha ammesso nel 2019 a finanziamento il progetto che era stato presentato nell’avviso denominato “Qualifico”. Ad aggiudicarsi la procedura negoziata un consorzio di Ravenna per una cifra di quasi mezzo milione di euro.

La Giunta comunale di Partinico nel 2018 aveva varato un atto d’indirizzo per l’approvazione dello schema di convenzione con gli istituti scolastici comprensivi “Privitera-Polizzi”, “Cassarà-Guida”, “Archimede-La Fata”, “Casa del Fanciullo” e “Borgetto-Partinico” per la realizzazione di laboratori di restauro e bricolage che saranno attivati all’interno dei beni confiscati. L'adesione all’avviso pubblico Pon 2014-2020 permette di ristrutturare l’immobile  confiscato in modo da trasformarlo in laboratorio da mettere a disposizione delle scuole pere attività a sfondo sociale.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X