Lunedì, 06 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Regione, Miccichè tratta con Salvini. Comuni al voto il 22 o il 29 maggio
IN EDICOLA

Regione, Miccichè tratta con Salvini. Comuni al voto il 22 o il 29 maggio

Sicilia, Politica
Il presidente dell'Ars, Gianfranco Micciché

Le date cerchiate in rosso nell’agenda di Marco Zambuto sono quelle del 22 e del 29 maggio. L’assessore agli Enti Locali suggerirà alla giunta di scegliere fra uno di questi due il giorno in cui aprire le urne per le Amministrative a Palermo e in altri 117 Comuni.

Nel caso in cui Musumeci convergesse sulla proposta di Zambuto i ballottaggi sarebbero il 5 o il 12 giugno. Per la verità la relazione che Zambuto ha predisposto indica varie altre date possibili. Ma alcune (24 aprile e primo maggio sono da scartare per via del ponte festivo) altre, come il 5 giugno o il 12 giugno, comporterebbero ballottaggi a ridosso di luglio. Dunque l’unica vera alternativa sarebbe il 15 maggio con ballottaggi il 29. Ma la proposta su cui punta l’assessore è che il primo turno sia a fine maggio e il ballottaggio ai primi di giugno: dunque la scelta sarà fra 22 e il 29 maggio.

Sul Giornale di Sicilia oggi in edicola un servizio di Giacinto Pipitone

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X