Sabato, 28 Maggio 2022
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Sicilia Digitale, per la Regione miccia da 92 milioni nei conti
IN EDICOLA

Sicilia Digitale, per la Regione miccia da 92 milioni nei conti

Sicilia, Politica
Gaetano Armao

Alla Regione la chiamano la bomba a orologeria. Una mina nascosta nei conti di Sicilia Digitale che, se esplodesse, travolgerebbe il bilancio di Palazzo d’Orleans creando un buco da 92 milioni e mezzo. Per disinnescare questo ordigno ci sono 10 mesi di tempo, necessari a salvare la partecipata e a respingere due ricorsi degli ex soci privati.

È una partita difficilissima. E fotografa la situazione che si è creata nella galassia delle partecipate. Sicilia Digitale è, sulla carta, la partecipata che si muove in uno dei business più ricchi: i fondi del Pnrr prevedono ingenti investimenti per l’informatizzazione delle pubbliche amministrazioni.

Sul Giornale di Sicilia oggi in edicola un servizio di Giacinto Pipitone

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X