Lunedì, 25 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Caccia ai no vax in Sicilia, il Garante della privacy: "No agli elenchi forniti dalle Asp"
IL CASO

Caccia ai no vax in Sicilia, il Garante della privacy: "No agli elenchi forniti dalle Asp"

Coronavirus, secondo l'authority le liste coi nomi dei non vaccinati possono andare solo ai medici di famiglia e non ai sindaci. Il governatore: "Allora diteci come fare"
coronavirus, vaccino, Nello Musumeci, Sicilia, Politica
Nello Musumeci

Il Garante della privacy torna ad accendere i riflettori sui provvedimenti del presidente della Regione Nello Musumeci per contrastare il Covid attraverso la vaccinazione.

Il caso, come scrive Giacinto Pipitone sul Giornale di Sicilia in edicola, è esploso a Messina, dove - fa sapere il Garante - il commissario anti-Covid, Alberto Firenze, avrebbe fornito anche ai sindaci, oltre che ai medici, gli elenchi dei non vaccinati.

Un'ordinanza attribuisce il compito di avviare questo porta a porta del vaccino ai medici di famiglia che la Asp deve riunire preventivamente con i sindaci del territorio per decidere insieme le misure pratiche da adottare.

Ma per il Garante della privacy non è possibile redigere elenchi di persone non vaccinate e consegnarli ai sindaci anche se con lo scopo di accelerare le campagna di immunizzazione. Da qui il richiamo della Regione al rispetto di un decalogo sull’uso di questi dati, ma Musumeci si mostra infastidito: «Mi dicano allora come possiamo provare a convincere gli scettici a immunizzarsi».

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X