Sabato, 18 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Ars, in Commissione bocciati i tagli del governo regionale
VARIAZIONI DI BILANCIO

Ars, in Commissione bocciati i tagli del governo regionale

regione siciliana, Sicilia, Politica

No ai tagli. La prima Commissione Affari istituzionali dell'Ars ha espresso parere negativo sulle parti di competenza del disegno di legge di variazioni di Bilancio con il quale il governo propone la riduzione di 10 milioni del fondo di quiescenza dei pensionati della Regione siciliana per l'anno 2021, la diminuzione di oltre dieci milioni dei trasferimenti previsti ai Comuni per la spesa corrente e quella di oltre 10 milioni per gli investimenti, oltre alla riduzione di due milioni per i trasferimenti ai Liberi consorzi e le Città metropolitane e di 550 mila euro per i trasferimenti per il personale dei Comuni in dissesto e predissesto.

Lo rendono noto Giuseppe Lupo Antonello Cracolici, componenti Pd in Commissione, annunciando che "ci opporremo anche in Aula ai tagli previsti dal governo regionale che colpiscono in maniera indiscriminata i Comuni, le ex Province, i lavoratori precari ed i pensionati della regione".

L'Ars, intanto, ha approvato il rendiconto dell'Assemblea regionale per il 2020. In aula è stato incardinato anche il testo sulla riforma delle Irsap che sarà discusso da domani. Votato anche un emendamento che proroga al prossimo 31 agosto la presentazione delle istanze per l'estensione delle concessioni demaniali al 2033.All'ordine del giorno della seduta odierna c'era anche il disegno di legge sul cyberbullismo rinviato, però, per la mancanza del relatore Nello Di Pasquale.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X