Martedì, 18 Maggio 2021
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Vaccini, piano anti fughe di Musumeci: "In Sicilia l'80% dice no ad AstraZeneca"
REGIONE

Vaccini, piano anti fughe di Musumeci: "In Sicilia l'80% dice no ad AstraZeneca"

In Sicilia c'è l'80% delle persone rinuncia al vaccino AstraZeneca. Parola di Nello Musumeci, il dato è emerso ieri pomeriggio nella conferenza stampa in cui il presidente della Regione Siciliana, a Catania, ha fatto il punto sulla situazione vaccini nell'Isola.

"Su 100 persone - ha detto -, 80 dicono di no ad Astrazeneca. È naturale - ha aggiunto - che la condizione di allarme sia particolarmente elevata, ma abbiano il dovere di credere agli scienziati che dicono che è più pericoloso non vaccinarsi piuttosto che vaccinarsi".

E vista la situazione della Sicilia, definita al limite della zona rossa dallo stesso governatore, per potere uscire da questo tunnel e smetterla di dichiarare zone rosse c'è una sola soluzione: "Immunizzare la comunità siciliana, sottoporla a vaccino ed è quello di cui ci stiamo occupando", ha detto Musumeci.

Per farlo, la Regione punta sui medici di famiglia, già arruolati, e a breve anche sui farmacisti. Dovranno reclutare gli over 80 che si sono ritirati in massa dopo le notizie su alcuni decessi che potrebbero essere effetto della vaccinazione.

Il presidente della Regione ha poi annunciato che "a metà aprile è previsto l'arrivo tanto atteso delle prime dosi del vaccino Janssen di Johnson&Johnson, ancora in numero ridotto, ma sarà il primo a dose singola a venire distribuito".

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X