Sabato, 06 Marzo 2021
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Frase choc di Matteo Salvini sui senatori a vita, bagarre in aula
PALAZZO MADAMA

Frase choc di Matteo Salvini sui senatori a vita, bagarre in aula

governo, Matteo Salvini, Sicilia, Politica
Matteo Salvini

In una giornata ricca di tensioni, compreso il caos finale sul voto di Ciampolillo, è Matteo Salvini in serata a provocare una bagarre nell'Aula del Senato che costringe la presidente Casellati ad intervenire.

Il leader della Lega sceglie di chiudere il proprio intervento con un attacco ai Cinque stelle che però coinvolge i senatori a vita provocando la durissima reazione della maggioranza: "Ricordo ai senatori a vita che legittimamente voteranno la fiducia ai 5s, cosa diceva il leader dei 5s su di loro, 'non muoiono mai, o almeno muoiono troppo tardi', che coraggio che avete...".

Urla e dissensi in Aula con la presidente Casellati che richiama il leader della Lega: "Parole irrispettose", mentre parallelamente è costretta a difendersi dalle accuse di aver permesso a Salvini di sforare i tempi più degli altri. A quel punto il leghista, per difendersi e chiarire l'origine della frase, ha detto: "Parole e musiche di Beppe Grillo" e dopo le proteste accese scoppiate in aula ha concluso: "Sì, concordo, sono disgustose e quindi il senatore del M5s che parlerà dopo di me chiederà scusa a nome di Grillo e del Movimento, ne sono sicuro".

© Riproduzione riservata

TAG:

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X