Mercoledì, 03 Marzo 2021
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Recovery Plan, Italia Viva: "Il Ponte sullo Stretto diventa irrinunciabile"
INFRASTRUTTURE

Recovery Plan, Italia Viva: "Il Ponte sullo Stretto diventa irrinunciabile"

Ponte sullo Stretto, Matteo Renzi, Sicilia, Politica

«A pagina 70» della bozza di Recovery Plan «si cita tutta l’alta velocità escludendo il ponte sullo stretto di Messina (viene scritto che si arriva a Reggio Calabria e si riparte a Messina). Sappiamo che il Ponte in quanto tale non è opera finanziabile con il Recovery, ma sappiamo anche che i soldi che arriveranno sulle infrastrutture rendono il ponte irrinunciabile logicamente e più facile da realizzarsi». Lo scrive Italia Viva nelle osservazioni al recovery Plan.

«I dati del Ponte indicano in 11.000 le nuove assunzioni dirette e in 107.000 le assunzioni dell’indotto con un impatto diretto, indiretto e di indotto stimato in 2.5 miliardi di euro. In ogni caso noi crediamo che l’infrastruttura Alta Velocità sia il nuovo simbolo dell’unità in Italia. E pensiamo che debba unire il Paese da Torino a Palermo, da Trieste a Lecce. Ma questo significa che dobbiamo continuare a investirci evitando le polemiche ideologiche assurde come quelle di questi giorni del Movimento Cinque Stelle nelle competenti commissioni. Chi ha messo a rischio la credibilità del Governo in Europa e in Italia, in questi giorni, è stato chi ha votato contro l’Alta Velocità, non chi ha chiesto di discutere nel merito del Next Generation Ue», aggiungono i renziani.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X