Lunedì, 10 Maggio 2021
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Agevolazioni per le cooperative e sblocco superbonus 110%, ok agli emendamenti di Attiva Sicilia in Commissione
ARS

Agevolazioni per le cooperative e sblocco superbonus 110%, ok agli emendamenti di Attiva Sicilia in Commissione

attiva sicilia, Sicilia, Politica
Angela Foti e Sergio Tancredi

Dallo sblocco delle assunzioni per Sicilia Digitale spa alla rimozione degli ostacoli per il superbonus 110%. E poi anche proroga dei sostegni per le cooperative giovanili e per quelle vitivinicole. Sono gli emendamenti di Attiva Sicilia approvati in Commissione Bilancio all’Ars riguardo al ddl “Disposizioni finanziarie e per il sostegno ai processi di crescita e ripartenza del sistema produttivo regionale”.

Nel dettaglio, un emendamento proposto da Angela Foti svincola Sicilia Digitale spa, la società in house della Regione Siciliana che si occupa dell’innovazione tecnologica, dal blocco delle assunzioni previste per le partecipate. “La società – spiega Foti - potrà quindi dotarsi di nuovo personale per potenziare il processo di digitalizzazione della Regione: servono, infatti, nuove forze altamente specializzate, soprattutto ingegneri informatici, per poter raggiungere l’obiettivo di avere una Regione più moderna ed efficiente che sappia sfruttare a pieno le potenzialità della tecnologia”.

Su proposta di Sergio Tancredi vengono prorogate fino al 2022 le agevolazioni per le cooperative giovanili che invece erano in scadenza quest’anno. Queste aziende, potranno posticipare le prime rate del mutuo stipulato con Ircac fino al 31 dicembre 2022 e gli interessi di queste rate saranno a carico di un fondo che era stato precedentemente istituito. “Si tratta – spiega Sergio Tancredi – di una boccata di ossigeno per 28 cooperative giovanili che altrimenti dall’1 gennaio 2021 avrebbero dovuto iniziare a rimborsare il mutuo in un periodo di grande crisi. Adesso le agevolazioni vengono spostate in avanti di due anni e ciò consentirà di non mettere in ginocchio queste aziende che in totale danno occupazione a 700 lavoratori in Sicilia”.

Per quanto riguarda il superbonus 110% la modifica proposta (prima firmataria Foti) riguarda la deroga, limitatamente a questa misura, della necessaria autocertificazione del tecnico che attesti l’avvenuto pagamento della sua parcella. Si tratta di un passaggio fondamentale che in base alle norme attuali avrebbe bloccato l’erogazione del superbonus in Sicilia. Un input alla modifica della legge che è arrivata dagli stessi professionisti e che ora permetterà semplificare l’erogazione dell’incentivo. Sospesi, infine, anche i mutui per le cantine vitivinicole su proposta di Foti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X