Sabato, 24 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Coronavirus, Boccia: "Il lockdown generale fatto dall’Italia in primavera è da escludere"
MINISTRO AFFARI REGIONALI

Coronavirus, Boccia: "Il lockdown generale fatto dall’Italia in primavera è da escludere"

"Non siamo messi come il resto dei paesi che ci circondano, infiammati dai contagi. Il lockdown generale fatto dall’Italia in primavera è da escludere, ma nessuno ha la sfera di cristallo". Lo dice, in un’intervista a "La Stampa", il ministro degli Affari regionali, Francesco Boccia precisando che "ipotizzare ora chiusure è sbagliato, certo dobbiamo lavorare sul rispetto rigoroso delle regole".

"Sui centri Covid - prosegue - sulle terapie intensive, sui protocolli e sulle organizzazioni territoriali siamo più forti che in febbraio".

Per quanto riguarda lo stato di emergenza, Boccia afferma: "inutile trasformare ogni cosa in una polemica. Non dovrebbe esserci il dibattito. In una pandemia ci sono più fasi: la prima di pronto intervento e la seconda di gestione dell’emergenza e ora siamo in questa fase. Che prevede procedure accelerate per varie necessità. C'è un solo presidente di regione che vorrebbe l'interruzione della proroga dello stato di emergenza? Non c'è".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

I più letti
Oggi
  • Oggi
  • Settimana
  • Mese
X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X